Torino Art Week. Le immagini di APA/RT, la fiera rivelazione degli antiquari piemontesi

Snobbata dalla stampa ma non dal pubblico e dai collezionisti, è già alla quinta edizione la fiera di antiquariato e modernariato negli eleganti spazi della Promotrice di Belle Arti al Valentino. Ecco impressioni e immagini

Apart Fair 2021, Torino, ph Claudia Giraud
Apart Fair 2021, Torino, ph Claudia Giraud

C’è una fiera a Torino che, mediaticamente parlando, non si fila nessuno pur essendo già alla quinta edizione, eppure dimostra delle potenzialità enormi. Stiamo parlando di APA/RT FAIR, la manifestazione fieristica dedicata principalmente all’arte antica, ma anche a quella moderna e contemporanea che tanto ricorda la Flashback degli inizi e il suo stile pionieristico. Organizzata dall’Associazione Piemontese Antiquari, dopo le biennali di Stupinigi e Venaria dalla risonanza internazionale, dal 2017 ha sede presso la storica Palazzina della Società Promotrice delle Belle Arti al Valentino, a due passi dai principali musei e monumenti cittadini e da The Others, altra rivelazione di quest’anno in termini di evoluzione e crescita. Quasi una quarantina le gallerie, tra associate ed espositori provenienti da altre regioni italiane e paesi esteri (soprattutto Germania), dislocate in un percorso fluido all’interno degli eleganti spazi dell’edificio in stile liberty che esaltano opere di grande qualità, dall’archeologia ai giorni nostri, dal design ai gioielli, dall’arte europea a quella asiatica e africana. C’è anche spazio per gli eventi collaterali – come una mostra dedicata agli psichedelici poster dei concerti dei Pink Floyd dal 1967 al 1977, realizzati dallo Studio Hipgnosis di Storm Thorgerson e Aubrey Powell e altri – e per l’arte contemporanea, con la monumentale scultura Black Fern dell’artista Mark Handforth della Galleria Franco Noero posizionata proprio nel salone centrale. Ecco le immagini… 

-Claudia Giraud 

 

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).