Torino Art Week. Le immagini di The Others, la fiera-piattaforma del dialogo che fa rete glocal

Quasi una sessantina le gallerie, con molte presenze da Est e Nord Europa, alle quali ha giovato l’allestimento a stella del Padiglione 3 a Torino Esposizioni. Ecco impressioni e immagini dalla fiera

The Others 2021, ph Claudia Giraud
The Others 2021, ph Claudia Giraud

The Others quest’anno si potrebbe riassumere in una parola: dialogo. Quello tra artisti, tra artista e gallerista, con il pubblico, i collezionisti, le istituzioni, gli innumerevoli festival del territorio e con il sistema dell’arte in generale. Non fai in tempo ad entrare e rischi di ritrovarti davanti agli schermi della web tv della fiera intervistato circa il tuo parere sulla fiera stessa. La fiera dedicata ai progetti internazionali di gallerie emergenti – che quest’anno compie i suoi primi dieci anni di vita – si conferma non solo vetrina espositiva, ma piattaforma di scambio di opinioni, riflessioni e spunti legati all’attualità, di ricerca di connessioni, che va a intercettare quella fetta di mercato non ancora mainstream e piuttosto acerbo, fatto di artist run space, fondazioni non profit, collettivi artistici e gallerie nate da soli 3-4 anni, ma carico di energia e vitalità. Una fiera quest’anno dal taglio molto curatoriale, grazie a un team di sole donne – Elisa CarolloDobrila DenegriKateryna FilyukFrancesca NapoliElda Oreto – guidato da Lorenzo Bruni che ha dato un’accelerata al processo di trasformazione, da fiera a piattaforma. Quasi una sessantina le gallerie, con molte presenze da Est e Nord Europa, alle quali ha giovato l’allestimento a stella del Padiglione 3 a Torino Esposizioni con molte isole-relax (isole nel vero senso della parola!), che ne ha permesso una visione pulita e allo stesso tempo ne ha incentivato il dialogo. Il tutto sotto ad una affascinante struttura disegnata da Pier Luigi Nervi e con a fianco la consueta food hall fatta di street food e concerti all’aperto fino alle undici della sera. Ecco le immagini…

– Claudia Giraud

Eventi d'arte in corso a Torino

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).