Il design emergente? Si compra al supermercato. Quello di Design Supermarket, grazie alla partnership tra la Rinascente e Salone Satellite

Giovani designer incontrano una distribuzione pronta ad accoglierli. L’annuncio appare quanto mai utopistico? Sappiate che per una volta la realtà ha superato la fantasia. La partnership tra Salone Satellite, la costola del Salone del Mobile di Milano dedicata allo scouting del miglior design under 35, e i grandi magazzini La Rinascente si consolida per il […]

Giovani designer incontrano una distribuzione pronta ad accoglierli. L’annuncio appare quanto mai utopistico? Sappiate che per una volta la realtà ha superato la fantasia. La partnership tra Salone Satellite, la costola del Salone del Mobile di Milano dedicata allo scouting del miglior design under 35, e i grandi magazzini La Rinascente si consolida per il terzo anno consecutivo: a partire dal 6 ottobre e fino a Natale, lo storico punto vendita di Piazza Duomo a Milano metterà in vendita negli spazi del suo Design Supermarket sei “giovani” progetti che alla Fiera di Rho si sono distinti per talento ed originalità.
Offrendo alla propria affezionatissima clientela una duplice opportunità: conoscere il volto nuovo del design e allargare le proprie possibilità di acquisto anche oltre le proposte dei brand più consolidati. Fortemente internazionale il profilo dei prodotti selezionati, che corrispondono ai nomi di Xuberance Studio (Cina, già vincitore del SaloneSatellite Award 2015), lo studio KIMU LAB (Taiwan), Robert Van Embricqs (Olanda), AMWA Designs (Gran Bretagna), Francesco Fusillo (Italia, di lui avevamo anche parlato lo scorso aprile), Markus Johansson (Svezia).

Giulia Zappa

http://salonemilano.it/it-it/ESPOSITORI/SaloneSatellite
www.rinascente.it

 

 

CONDIVIDI
Giulia Zappa
Laureata in comunicazione all’Università di Bologna con una tesi su Droog Design, si specializza in Multimedia Content Design seguendo il programma di Master della Facoltà di Ingegneria dell’Università di Firenze. Tra le sue occupazioni, lavora in qualità di design strategist e copywriter, occupandosi dello sviluppo di progetti di comunicazione e di prodotto. Giornalista pubblicista, cura per Artribune la rubrica “Aziende” sulla rubrica Design.