Con Italo Rota siamo giunti al 15esimo capitolo di quella che si sta configurando come una vera e propria storia dell’architettura contemporanea italiana. Grazie ad altrettanti minisaggi scritti per noi da Luigi Prestinenza Puglisi. Godetevi questo omaggio a un architetto che faceva mal sperare.
Fino al 10 settembre al Schlosslichtspiele Festival di Karlsruhe, in Germania, sarà proiettato “Behaviour Morphe”, il progetto di light mapping sviluppato dallo studio Zaha Hadid Architects
SpazioFMG per l’Architettura, Milano – fino al 29 settembre 2017. Inaugurata in occasione della Milano Arch Week, “We Play, You Play” è la prima mostra monografica italiana dedicata allo studio El Equipo Mazzanti. Per l’occasione, la galleria-showroom milanese si trasforma in un laboratorio dove, giocando, si può comprendere il metodo sperimentale dello studio colombiano.
Esordio in terra francese per lo studio di architetti spagnoli: dopo il Serpentine Pavilion di Londra del 2015, il tema dei riflessi cangianti e della trasparenza viene declinato in una nuova struttura temporanea.
Risultato di un intervento di recupero condotto secondo i principi della bioarchitettura, il nuovo Ostuni Art Resort è un relais di lusso a metà strada tra la costa adriatica della Puglia e la Valle d’Itria. Con una grande collezione d'arte contemporanea.
Partiti i lavori per ristrutturare il Padiglione de l’Esprit Nouveau, edificio straordinario progettato da Le Corbusier e Pierre Jeanneret in occasione dell’Exposition International des Arts Décoratifs di Parigi del 1925 e ricostruito nel 1977 di fronte all’ingresso principale di BolognaFiere. Ancora incerta la destinazione una volta terminati i lavori…
Sconfiggere il “trauma migratorio”, comune tra i rifugiati che tentano di raggiungere l’Europa, dotando i luoghi deputati alla loro accoglienza di spazi pubblici votati alla socialità: la “sfida” di due giovani progettisti passa anche per il crowdfunding.
In vendita online e in 7000 uffici postali del Regno Unito, la serie speciale di francobolli lanciata dalla Royal Mail celebra “la rinascita dell’architettura britannica” dell’ultimo ventennio.
“Da quando molte città sperimentano gli effetti del riscaldamento globale, l’aumento della frequenza delle tempeste e l’inquinamento atmosferico, il benessere dei nostri alberi non è mai stato più importante”. E così Carlo Ratti ha elaborato il progetto Treepedia.
Un video mette in evidenza la versatilità delle strutture progettate dallo studio guidato dall'architetto Oki Sato per una nuova piazza della cittadina giapponese di Tenri, nella prefettura di Nara. Un invito alla condivisione e all'interazione, rivolto a tutte le fasce di età
C’è anche lo stadio romano progettato da Pier Luigi e Antonio Nervi per le Olimpiadi di Roma 1960 tra i 12 edifici che riceveranno un sostegno dall’istituzione statunitense nell’ambito del programma “Keeping it Modern”.
Nuovo appuntamento con la serie di Luigi Prestinenza Puglisi dedicata ai protagonisti dell’architettura nostrana. Stavolta, a finire sotto la scure della sua critica, è Franco Purini.

I PIÙ LETTI