La capitale della Serbia freme per la sua rinascita culturale: a fine giugno sarà riaperto il Museo Nazionale di Serbia, il più grande e antico del Paese, mentre la recente edizione della Settimana internazionale dell’architettura ha indagato i concetti di comunità e condivisione
Il più importante stile architettonico italiano degli ultimi decenni? L’Incompiuto. Documentate da una lunga azione di ricerca, centinaia di “rovine moderne”, figlie di errori progettuali, carenza di fondi e di altri mali del nostro tempo, confluiscono in un progetto, espositivo ed editoriale, presentato a Manifesta 12
Un team di giovani architetti d’oltremanica ha saputo trasformare in progetti concreti un manifesto basato sulla “sostenibilità olistica”.
A diciotto anni di distanza da Zaha Hadid, il tradizionale padiglione estivo realizzato nei Kensington Gardens è di nuovo stato interamente progettato da una donna. Aprirà al pubblico il prossimo il 15 giugno e, fino al 7 ottobre, ospiterà varie iniziative.
L’edificio sorge nel grande campus del museo texano, e accoglie al suo interno studi, gallerie e spazi dedicati ad artisti e studenti di tutte le età. Inaugurata anche The Brown Foundation Plaza, piazza progettata da Deborah Nevins in cui è installata una scultura di Anish Kapoor
Curata da Pippo Ciorra e Jean Louis Cohen, realizzata dal MAXXI con la Fondazione Bruno Zevi, “Gli architetti di Zevi. Storia e controstoria dell’architettura italiana 1944-2000” analizza il poliedrico protagonista del Novecento a partire dai “suoi” architetti.
Sarà la YAP FEST 2018, in programma martedì 12 giugno al MAXXI, a segnare la ripresa di Young Architects Program, divenuto in Italia un evento biennale. Dal prossimo 28 giugno, nel cortile del MoMA PS1 sarà pronta la versione statunitense, affidata allo studio Dream The Combine
Seconda edizione della tappa torinese del format internazionale che “apre le porte di casa” della propria città, con oltre 140 edifici visitabili e 70 novità. Da Nuvola, nuovo headquarter Lavazza, alla Torino sotterranea: 5 idee di itinerario
Dal 1 luglio 2018 entrerà in attività il nuovo TSH Firenze Lavagnini. Oltre a 390 stanze, per soggiorni da una notte a un intero anno, disporrà di spazi per il co-working, sale riunioni e conferenze, una palestra, una piscina sul tetto, un concept store e ristoranti. Portando in città un innovativo modello di ospitalità
A poche ore dalla pubblicazione del punto di vista di Valerio Paolo Mosco sulla 16. Mostra Internazionale di Architettura di Venezia, a prendere la parola è Luigi Prestinenza Puglisi. Con un’analisi estesa anche alle edizioni più recenti.
Il Padiglione Italia della Biennale di Architettura di Venezia, tra i 65 progetti selezionati, presenta 3 interventi di valorizzazione artistica: quello di un collettivo multidisciplinare con un membro dei Marlene Kunzt, la Latteria Sociale Valtellina di Piuarch, la tenuta Ca' Corniani con 3 opere site specific di Garutti
La nuova ala espositiva, di oltre 13.000 metri quadri, ospiterà mostre, convegni, seminari e la più grande collezione al mondo di opere di Anselm Kiefer…

I PIÙ LETTI