Sky Arte Festival, arriva a Palermo la seconda edizione della manifestazione promossa da Sky Arte

Il canale satellitare propone anche quest’anno l’omonimo festival dedicato all’arte e alla cultura. Dopo Napoli, è la volta di Palermo, per una due giorni di incontri, proiezioni e concerti che coinvolgeranno l’antico quartiere della Kalsa. Ecco i dettagli…

Sky Arte Festival 2018 Palermo
Sky Arte Festival 2018 Palermo

Dopo il successo della prima edizione svoltasi nel 2017 a Napoli, torna anche quest’anno Sky Arte Festival, la manifestazione promossa da Sky Arte che quest’anno animerà, dal 12 al 13 ottobre, la città di Palermo, Capitale Italiana della Cultura 2018 e sede di Manifesta 12, la biennale d’arte contemporanea itinerante in corso fino al prossimo 4 novembre. In programma un calendario di eventi all’insegna dell’arte e della cultura, con incontri, proiezioni e concerti, con ospiti quali Brunori Sas, Manuel Agnelli, Stefano Mancuso e i Deproducers, Ambra Angiolini, Oliviero Toscani, Isabella Ragonese, Carlo Lucarelli e Tea Falco, solo per citarne alcuni.

IL FESTIVAL

A Palermo Sky sarà presente anche con appuntamenti sportivie iniziative sociali legate all’ambiente. Una due giorni immersiva che vedrà il coinvolgimento sul territorio di alcuni tra i protagonisti della scena artistica, musicale e sportiva italiana, con eventi aperti a tutti e a titolo gratuito. Il cuore delle iniziative promosse da Sky Arte Festival sarà la Kalsa, quartiere arabo della città che si affaccia sul mare, tra le zone più affascinanti di Palermo per storia e tradizione, per la sua doppia essenza di quartiere popolare e scrigno di antichi palazzi nobiliari, oltre a essere un’area fortemente interessata, negli ultimi anni, a interventi di recupero all’insegna della cultura.

GLI APPUNTAMENTI

Tra le sedi che ospiteranno gli appuntamenti di Sky Arte Festival, spicca per bellezza la cinquecentesca chiesa di Santa Maria dello Spasimo, nella cui navata centrale la sera di venerdì 12 ottobre verrà ospitato il concerto di Brunori Sas, un omaggio a Com’è profondo il mare di Lucio Dalla. Nell’evento, ideato in esclusiva per Palermo, il cantautore reinterpreterà il primo album da autore di Dalla in una terra in cui il mare è, oggi, simbolicamente al centro dell’attenzione. Nella giornata di sabato 13 ottobre numerosi proiezioni e incontri con volti del canale, ospiti e personaggi legati al mondo dell’arte e della musica si terranno proprio nello Spasimo o al vicino Teatro Garibaldi. Infine, l’Orto Botanico sarà il luogo ideale per assistere a un incontro dedicato all’intelligenza delle piante con lo scienziato di fama mondiale Stefano Mancuso e i Deproducers, un collettivo di musicisti che con il progetto Botanica, co-ideato e co-prodotto con Aboca, raccontano la magia del mondo vegetale. Il programma completo e tutti i dettagli per accreditarsi gratuitamente ai numerosi eventi previsti nella due giorni, si possono consultare sul sito www.festivalskyarte.com. E per condividere ogni momento del Festival, l’hashtag ufficiale è #SkyArteFestival.

– Desirée Maida

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Desirée Maida
Desirée Maida (Palermo, 1985) ha studiato presso l’Università degli Studi di Palermo, dove nel 2012 ha conseguito la laurea specialistica in Storia dell’Arte. Palermitana doc, appassionata di alchimia e cultura giapponese, approda al mondo dell’arte contemporanea dopo aver condotto studi sulla pittura del Tardo Manierismo meridionale (approfonditi durante un periodo di ricerche presso la Galleria Regionale della Sicilia di Palazzo Abatellis) e sull’architettura medievale siciliana. Ha scritto per testate siciliane e di settore, collaborato con gallerie d’arte e curato mostre di artisti emergenti presso lo Spazio Cannatella di Palermo. Oggi fa parte dello staff di direzione di Artribune e cura per realtà private la comunicazione di progetti artistici e culturali.