Che significa oggi fotografia? E che significa fotografo? Temi adatti per un Talk Show: e infatti li trovate trattati nella rubrica di Artribune Magazine numero 12, in arrivo a giorni…

In che modo sta cambiando la fotografia? Quali nuovi scenari si stanno delineando in conseguenza dell’avvento delle nuove tecnologie e di un ecosistema visivo in continua mutazione? E come cambia il ruolo del fotografo in questo contesto? Questioni fra le più attuali, che un’ampissima fetta di popolazione – ben al di là dei soli addetti […]

Fabio Castelli - photo Angela Lo Priore

In che modo sta cambiando la fotografia? Quali nuovi scenari si stanno delineando in conseguenza dell’avvento delle nuove tecnologie e di un ecosistema visivo in continua mutazione? E come cambia il ruolo del fotografo in questo contesto? Questioni fra le più attuali, che un’ampissima fetta di popolazione – ben al di là dei soli addetti – si pone pressoché quotidianamente, da quando il mezzo fotografico ha visto allargarsi a macchia d’olio la propria diffusione anche grazie alle “devices” popolari.
Questioni che Artribune Magazine ha deciso di affrontare con sistematicità, ma tenendo l’asticella del contributo ad altissimo livello: e lo fa sul numeri 12, prestissimo in distribuzione, facendone il soggetto dell’attesissima rubrica Talk Show. E bastano i nomi dei contributors internazionali a dare la misura della qualità della trattazione: si va dai critici come Luca Panaro, Paul Wombell o Francesco Zanot, a Denis Curti, vicepresidente della FONDAZIONE FORMA, Fabio Castelli, collezionista e fondatore di MIA Milan Image Art Fair, Roberta Valtorta, direttore scientifico del Museo di Fotografia Contemporanea di Cinisello Balsamo, fino al consulente e curatore Marc Prüst. Risposte? È inutile che vi stiamo a raccontare qualcosa qui: ancora pochi giorni, e trovate tutto su Artribune Magazine…

Abbonati ad Artribune Magazine
Acquista la tua inserzione sul prossimo Artribune

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.