Nel 1925, Frida Kahlo (1907-1954) ebbe un grave incidente stradale mentre tornava a casa dopo la scuola. Le conseguenze, fisiche e psicologiche, di quell’evento, afflissero l’artista per tutta la vita, influenzando la sua immaginazione e i temi affrontanti nei suoi dipinti. In questa breve animazione del ciclo TED-Ed, la studiosa americana Iseult Gillespie, con l’aiuto di Ivana Bošnjak e Thomas Johnson per la parte visiva, ci accompagna in un viaggio attraverso la vita e l’arte della pittrice messicana, cercando di mettere l’accento sulla sua personalità, scavalcando le tante stratificazioni del mito. Un racconto che mette in evidenza la profonda capacità di auto-analisi dell’artista e la sua personalissima modalità di raccontare le tensioni interiori sulla tela, con uno stile che richiama il Surrealismo ma lo radica in una dimensione più concreta: le immagini dipinte portano davanti agli occhi dello spettatore i tormenti interiori dell’autrice, attraverso la potenza della simbologia e uno stile pittorico potente ed essenziale.

Dati correlati
AutoreFrida Kahlo
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.

LEAVE A REPLY