Un documentario spettacolare dedicato a uno degli scultori più amati della storia: il veneto Antonio Canova (1757 – 1822). Il film, sesto appuntamento della serie L’arte al cinema, prodotta da Magnitudo Film e distribuita in Italia insieme a Chili, racconta il maestro del Neoclassicismo, considerato l’ultimo grande artista italiano di livello mondiale, con l’ausilio di immagini ad altissima definizione. Dopo il successo di Bernini, Dinosaurs, Mathera, Leonardo Cinquecento e Wunderkammer – Le stanze della meraviglia, Magnitudo porta nelle sale, dal 18 al 20 marzo, la storia di Antonio Canova, partendo da Venezia, città che ha visto nascere il grande talento dello scultore, passando per Francia, Inghilterra, Russia e soprattutto Roma. Senza dimenticare mai Possagno, il paese natale.
Le tecniche di ripresa 8K HDR riveleranno dettagli poco conosciuti e mostreranno il punto di vista di Canova raccontato dalla voce di chi conosce bene i suoi capolavori: Vittorio Sgarbi, Presidente della Fondazione Canova di Possagno, e Mario Guderzo, Direttore Museo e Gipsoteca Antonio Canova di Possagno.

www.magnitudofilm.com

Dati correlati
AutoreAntonio Canova
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.

LEAVE A REPLY