La Mondrian House di Amersfoort, in Olanda, è stata completamente rinnovata in occasione del centenario di De Stijl. Autore del restyling è lo studio di experience design Tinker imagineers, che ha progettato e realizzato tutto: dal concept all’arredamento, passando per le grandi installazioni multimediali. Negli spazi della casa natale di Piet Mondrian ora i visitatori possono imparare a conoscere l’artista attraverso una serie di ambienti che ne raccontano la vita e l’opera: da Amersfoort a Winterswijk, e da Amsterdam a New York passando per Parigi e Londra.
Il percorso inizia con una video-installazione dedicata all’opera di Mondrian, una storia fatta di immagini e suoni che accompagna gli spettatori in un viaggio che parte dai primi dipinti di paesaggio per arrivare alle opere astratte per cui l’artista è divenuto famoso in tutto il mondo. In sottofondo, la musica che amava: da Ravel al jazz, da from Stravinsky al Boogie-Woogie.

Dati correlati
AutorePiet Mondrian
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.