Mappatura fotografica. Paola di Bello e Vienna

L’ultimo progetto dell’artista e fotografa Paola di Bello torna sul tema della strada come spazio fisico e sociale. In una mostra che ripercorre e mette insieme come in un puzzle i suoi lavori recenti. A Milano, fino all’11 maggio, da Federico Bianchi.

Paola Di Bello - Ottakringer Strasse, #3 - Vienna, 2010 - courtesy Federico Bianchi Gallery, Milano

Nella galleria di Federico Bianchi, situata in una delle zone che più esprimono l’affastellamento sociale e multietnico di Milano, ritroviamo con grande continuità visiva e formale il racconto di una e più città. In particolare il tema delle periferie, che da anni Paola di Bello (Napoli, 1961; vive a Milano) mostra con rigore e sincerità attraverso i suoi scatti.
Ottakringer straße è l’ultimo di questi progetti di mappatura dello spazio pubblico, commissionato all’artista dal Comune di Vienna. L’importante arteria urbana, nella sua vastità ed eterogeneità, rappresenta la perfetta cartina al tornasole per mostrare nel suo rilievo fotografico l’impossibilità di connotare le tipicità di un luogo e di coloro che lo abitano. La macchina fotografica della di Bello in questi e in altri scatti è utilizzata non semplicemente come uno strumento d’indagine e di documentazione, ma l’archivio dei suoi scatti convive e bilancia la sua oggettività con una certa presenza umana, gentile e sottaciuta, che mostra i suoi soggetti come elementi vivi e integranti del paesaggio urbano che tratteggia.

Riccardo Conti

Milano // fino all’11 maggio 2012
Paola di Bello – Ottakringer straße
a cura di Marco Scotini
FEDERICO BIANCHI CONTEMPORARY ART
Via Imbonati 12
02 39549725
[email protected]
www.federicobianchigallery.com

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Riccardo Conti
Riccardo Conti (Como, 1979; vive a Milano), critico d’arte e pubblicista, si occupa principalmente di cultura visiva e linguaggi come video e moda. Collabora con riviste come Vogue Italia, Domus, Mousse, Vice e i-D Italy, ha curato diverse mostre per gallerie e spazi privati ed è autore di alcuni format televisivi riguardanti arti visive e cultura contemporanea. Ha insegnato presso l’Accademia di Belle Arti di Brera e la facoltà di Architettura del Politecnico di Milano e ha tenuto seminari presso altre università e istituzioni quali NABA, IULM e KHIO di Oslo. Attualmente è docente di Visual Culture presso le sedi IED di Milano e Torino.