Haute Photographie e Object Rotterdam. Nuovi format di fiere collaterali in Olanda

Una fiera in un museo e una a bordo di una nave. Per entrambe prezzi in chiaro e opportunità anche per le tasche più piccole. La prima nasce dalla passione di un gallerista-collezionista. La seconda abita location inusuali, dalle cabine ad una piscina

Haute Photographie, Rotterdam
Haute Photographie, Rotterdam

Dall’Olanda arrivano nuovi modelli di fiere collaterali: e riguardano i settori della fotografia e del design. Molto interessante il caso di Haute Photographie, la manifestazione ideata da Roy Kahmann, titolare dell’omonima galleria di Rotterdam, collezionista ed editore, che quest’anno celebra la prima edizione, dopo il progetto pilota nel 2016. Cosa rende diversa Haute? Intanto la sede, il Fotomuseum Nederlands, uno spazio istituzionale che ha messo a disposizione diversi ambienti per questo evento di mercato. Inoltre i galleristi (Esther Woerdehoff, Parigi, Grundemark /Nilsson, Stoccolma –Berlino, Howard Greenberg, New York, Ibasho, Anversa) non pagano gli spazi, ma vengono selezionati su invito dal collega Kahmann. Non sono nemmeno costretti a venire in Olanda perché l’organizzazione, di grande qualità, aiuta a concludere le vendite. Il percorso espositivo non è organizzato in stand, bensì come una mostra: il tema, ci spiega Roy, è la condivisione. Oltre 50 sono gli artisti, tante le giovani promesse, tra cui Laura Hospes, giovane fotografa proveniente da New York.

DESIGN A BORDO

Diverso ma ugualmente interessante è il caso di Object Rotterdam, una fiera dedicata al design che si svolge a bordo di una grande nave da crociera, oggi trasformata in hotel. Una nave ormeggiata ormai da tempo sulla riva del fiume Maas, a pochi passi dallo storico Hotel New York. 75 i designer che espongono in fiera, tra ponti e cabine, addirittura nella ex piscina coperta e nella sala macchine, dove è stata organizzata una mostra con 100 sedie, dagli storici progetti del famosissimo Gerrit Rietveld, ai pezzi di Atelier Van Lieshout. Fino alla sedia numero 99 Colour Wood Chair firmata dal designer giapponese Karimoku New Standard e realizzata da Scholten & Baijings di Amsterdam, qui in anteprima assoluta, ma che sarà ufficialmente presentata per la prima volta al Salone del Mobile di Milano il prossimo aprile.

Haute Photographie Rotterdam
Wilhelminakade 326, 3072 AR Rotterdam
https://www.facebook.com/Hauterotterdam/
– – –
Object Rotterdam
3de Katendrechtsehoofd 25 – Rotterdam
objectrotterdam.com

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.