Al via la fiera milanese Affordable Art Fair. Intervista alla direttrice Manuela Porcu

Ha aperto i battenti agli addetti ai lavori la settima edizione della rassegna fieristica meneghina. Protagonista l’arte contemporanea adatta a tutte le tasche

Affordable Art Fair, Milano 2017, exhibition view
Affordable Art Fair, Milano 2017, exhibition view

Inaugura la tappa milanese della fiera pensata per soddisfare le esigenze di un’ampia fetta di collezionisti. Fino a domenica 12 febbraio, la settima edizione di Affordable Art Fair, guidata da Manuela Porcu, animerà gli ambienti di Superstudio Più nel distretto meneghino votato al design, offrendo al pubblico una selezione di opere in vendita al di sotto dei seimila euro. Ottantacinque le gallerie che per tre giorni affolleranno gli stand con proposte eterogenee, testimoni di una creatività alla portata di un collezionismo ad ampio raggio. Sotto il titolo di Fall in Art, la rassegna quest’anno punta ancora di più sulle giovani generazioni di artisti. Oltre alle 85 gallerie nostrane e internazionali, spicca il padiglione dedicato agli Young Talents, curato per la prima volta da tre curatori provenienti da CAMPO, Corso per Curatori della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Gianpaolo Cacciottolo, Alessandro Ferraro ed Elisa Torchio.

DALLA STREET ART ALLA FOTOGRAFIA

È un grande ritorno, invece, quello della Warsteiner Art Battle, la competizione promossa dal celebre marchio di birra che, durante la serata inaugurale, ha visto sfidarsi i giovani talenti della scena street. L’interesse verso le dinamiche partecipative sottese all’arte contemporanea e verso le giovani promesse del settore affianca un’attenzione rivolta al territorio meneghino, protagonista della sezione Milano Contemporary. L’aspetto inclusivo della creatività più attuale è sottolineato dal progetto Art Sweet Art, la piattaforma ideata da Laura Caruso e Saverio Verini e incentrata su residenze d’artisti in abitazioni private, per la prima volta a Milano. Di particolare impatto la sezione fotografica, della quale torneremo a occuparci, e altrettanto di rilievo la presenza di gallerie internazionali, capaci di portare una ventata cosmopolita all’interno di una rassegna per antonomasia aperta al presente e a un collezionismo sempre più giovane, come sottolineato dalla direttrice durante l’intervista concessa ai nostri microfoni.

https://affordableartfair.com/fairs/milan

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.