Fumetti sotto l’albero: i migliori comics usciti nel 2020 (terza puntata)

Terza e ultima puntata della nostra serie dedicata ai migliori fumetti del 2020. Ecco altri cinque volumi consigliati da Alex Urso.

Ultimo appuntamento con i nostri consigli sui migliori fumetti recenti da regalare (o leggere) sotto Natale. Ecco altri cinque volumi che ci sono piaciuti quest’anno. Quali sono i vostri preferiti?

Alex Urso

1. FUMETTIBRUTTI – ANESTESIA

Fumettibrutti – Anestesia (Feltrinelli Comics, Milano 2020)

Ogni nuovo libro di Fumettibrutti è una piccola epifania nell’universo editoriale italiano. Dopo Romanzo Esplicito e P. La mia adolescenza trans, l’autrice siciliana dal passato turbolento torna a mettere nero su bianco le proprie esperienze personali: esperienze fisiche ed emozionali, vissute in prima persona durante la tanto sofferente quanto necessaria transizione sessuale.
Pubblicato anche in quest’occasione da Feltrinelli Comics, il nuovo volume – dal titolo Anestesia – aggiunge un nuovo tassello alla “trilogia della consapevolezza” (o della felicità), avviata nel 2018 e portata oggi a compimento. Abbandonati i dubbi, le fobie e le riflessioni dolorose dei primi due capitoli, l’ultimo romanzo si sofferma infatti sulla fase finale del processo di “metamorfosi” della protagonista, tra battaglie legali e interventi chirurgici. Un mémoire emozionante che trafigge e seduce.

Fumettibrutti ‒ Anestesia
Feltrinelli Comics, Milano 2020
Pagg. 144, € 16
ISBN 9788807550607
www.feltrinellieditore.it

ACQUISTA QUI il libro

2. EMMANUEL LAPAGE – LE ISOLE AI CONFINI DEL MONDO

Emmanuel Lepage – Le isole ai confini del mondo (Tunué, Latina 2020)

Quella del romanzo d’avventura è una lunga tradizione. Ne sono testimonianza autori come Defoe, Salgari e Melville: scrittori capaci di celebrare a parole il coraggio, l’ingegno e la curiosità dell’uomo a confronto con l’ignoto. A seguire l’esempio di questi numi è oggi il fumettista Emmanuel Lepage, protagonista del libro Le isole ai confini del mondo: storia di un’escursione a bordo della Marion Dufresne, la grande nave da ricerca deputata all’approvvigionamento delle isole subantartiche francesi.
Insieme a un equipaggio di scienziati, tecnici e turisti dell’estremo, l’autore prende parte a una spedizione nei territori gallici situati a sud dell’Oceano Indiano. Le tavole disegnate durante la missione – valorizzate dal maxi formato del volume – conducono il lettore nei sentimenti della scoperta e a contatto con la splendida biodiversità di quei luoghi poco esplorati, riportando alla memoria le fantastiche letture che da bambini ci emozionavano: il vento che gonfia le vele dei vascelli, il pericolo scampato, l’approdo sull’isola misteriosa.

Emmanuel Lepage ‒ Le isole ai confini del mondo
Tunué, Latina 2020
Pagg. 158, € 27
ISBN 9788867903832
www.tunue.com

ACQUISTA QUI il libro il libro

3. ÉMILIE GLEASON – TED

Émilie Gleason – TED. Un tipo strano (Canicola, Bologna 2020)

Che cos’è, innanzitutto, la sindrome di Asperger? Si tratta di un disturbo della personalità “imparentato” con l’autismo. Chi ne soffre presenta una compromissione delle interazioni sociali: difficoltà a interpretare le emozioni degli altri, schemi di comportamento ripetitivi e stereotipati, attività e interessi ristretti eppure approfonditi ai limiti dell’ossessivo. Sempre più diffusa – o per lo meno riconosciuta grazie ai crescenti studi sul tema –, la sindrome di Asperger viene oggi raccontata in un nuovo fumetto. Il primo che decide di puntare i riflettori su di essa, offrendo ai lettori una straordinaria occasione di apprendimento rispetto a un universo complesso e in gran parte ancora sconosciuto. Si tratta di TED. Un tipo strano, ultima fatica della fumettista belga-messicana Émilie Gleason.
Spiato nei momenti di solitudine, seguito nelle azioni che scandiscono la sua frenetica routine, il ventiseienne protagonista del libro “accoglie” il lettore tra i suoi piccoli rituali quotidiani. Un programma perfettamente schedulato, che degenera tuttavia a causa di una banale fatalità. Un libro di grande umanità, che viaggia rapidissimo e condensa con sincerità, umorismo e poesia la vita di un ragazzo che vive le cose in modo tutto suo.

Émilie Gleason ‒TED. Un tipo strano
Canicola, Bologna 2020
Pagg. 128, € 18
ISBN 9788899524470
www.canicola.net

ACQUISTA QUI il libro

4. JEAN-MARC ROCHETTE – IL LUPO

Jean Marc Rochette – Il lupo (L’Ippocampo, Milano 2020)

Un grande lupo bianco e un pastore di nome Gaspard. Sono loro i due protagonisti del nuovo graphic novel di Jean-Marc Rochette: una storia che vive di ritmo e poesia e che racconta, in maniera magistrale, l’atavica opposizione tra uomo e natura.
Abitanti della stessa montagna – nel cuore del Massiccio degli Écrins, in Francia –, i due antagonisti si rincorrono e si sfidano per avere il predominio sul luogo. Razionalità e istinto si scambiano di posto in continuazione, ma è difficile capire quale dei due personaggi prediliga l’una o l’altra qualità. Il lupo è un fumetto di grande potenza grafica e narrativa, impreziosito da una sceneggiatura splendidamente trasmessa dalla traduzione di Giovanni Zucca.

Jean-Marc Rochette ‒ Il lupo
L’Ippocampo, Milano 2020
Pagg. 112, € 18
ISBN 9788867224975
www.ippocampoedizioni.it

ACQUISTA QUI il libro

5. CHRIS WARE – RUSTY BROWN

Chris Ware – Rusty Brown (Coconino Press, Roma 2020)

Siamo a metà degli Anni Settanta, in una cittadina qualsiasi degli Stati Uniti. È qui che si svolge la vita di Rusty, un bambino timido, impacciato e bullizzato, che vive le sue giornate cavalcando con l’immaginazione bizzarre avventure di supereroi. La sua storia si intreccia a quella del rampollo Jordan Lint: un tipetto che lo mortifica, fuma erba e che in futuro diventerà qualcuno (ma a quale prezzo?). Maestra dei due ragazzini è Joanna Cole, l’unica insegnante di colore in un istituto a grande prevalenza di alunni bianchi: la donna sente sul collo il (pre)giudizio dei genitori dei bambini, accudisce una madre inferma che ormai ha dimenticato il suo nome e passa le giornate a coltivare un segreto che nessuno conosce.
E poi chi altro c’è? In tutto i personaggi di questo fumetto sono sei, ognuno con il suo passato, ognuno con i suoi pensieri nascosti. Sono personaggi banali, senza nulla di speciale se non la loro unicità. Persone che potremmo essere noi, con le nostre giornate fatte di solitudine, di voglia di evasione, di silenzi inconfessati, di risalite, discese e ancora risalite.
Scritto e disegnato nell’arco di diciotto anni da Chris Ware, maestro della narrazione a fumetti del nuovo millennio, Rusty Brown è un grande “teatro” composto da piccoli tasselli: personaggi che non sanno di essere gli attori principali di una scena che li ha tirati in mezzo senza neanche domandare il permesso. Un volume che parla di vita, con una maestria grafica e stilistica che vi farà ricalibrare il vostro concetto di “romanzo”.

Chris Ware ‒ Rusty Brown
Coconino Press, Roma 2020
Pagg. 354, € 40
ISBN 9788876185311
www.coconinopress.it

ACQUISTA QUI il libro

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Alex Urso
Artista e curatore. Diplomato in Pittura (Accademia di Belle Arti di Brera). Laureato in Lettere Moderne (Università di Macerata, Università di Bologna). Corsi di perfezionamento in Arts and Heritage Management (Università Bocconi) e Arts and Culture Strategy (Università della Pennsylvania). Tra le istituzioni con cui ha collaborato in questi anni: Zacheta - National Gallery of Art di Varsavia, Istituto Italiano di Cultura di Varsavia, Padiglione Polacco - 16. Mostra Internazionale di Architettura Biennale di Venezia, Fondazione Benetton (catalogo “Imagus Mundi”), Adam Mickiewicz Institute. Nel 2017 è stato curatore della “Biennale de La Biche”. Dal 2014 scrive di arte per Artribune. Sempre per Artribune cura “Fantagraphic”, la rubrica di fumetti del sito. Suoi articoli e testi critici sono apparsi su cataloghi e testate di settore nazionali e internazionali.