L’11 giugno 1963 il monaco buddhista Thích Quảng Đức si lasciava bruciare nel centro di Saigon. La foto che venne scattata in quell’occasione è considerata ancora oggi simbolo di lotta contro ogni repressione. A ricordare quell’evento, 57 anni dopo, è il fumetto di Elleni: un racconto disegnato per conoscere le vicende e i protagonisti dietro il celebre scatto.

Sono passati esattamente 57 anni da quando il monaco Thích Quảng Đức – considerato uno dei massimi esponenti del clero buddhista vietnamita – decise di darsi fuoco in una piazza di Saigon, mettendo in scena uno degli atti di protesta più violenti ed emblematici di sempre. Ma quali furono le ragioni che portarono a un atto così cruento? E chi è il fotografo dietro quel celebre scatto, diventato iconico come pochi altri nella storia dell’obiettivo?
A raccontare gli eventi e i protagonisti legati alla vicenda è oggi l’illustratrice Elleni che, armata di penne a biro e matite colorate, ha deciso ripercorrere – attraverso il linguaggio dei balloon – la storia e le figure chiave di questa e di molte altre fotografie simbolo del Novecento.

30 FOTOGRAFIE CHE HANNO CAMBIATO IL MONDO

Succede con il libro Foto Straordinarie. La storia delle 30 fotografie che hanno cambiato il mondo: una “staffetta” di racconti disegnati che, basandosi su eventi di cronaca realmente accaduti, ricostruiscono la genesi e il successo di alcune tra le immagini che hanno influenzato il corso dell’umanità: dalla celeberrima Morte di un miliziano lealista scattata da Robert Capa durante la guerra civile spagnola, alla Madre migrante di Dorothea Lange, simbolo della grande depressione americana. E poi ancora lo storico “bacio socialista” di Regis Bossu, gli occhiali macchiati di sangue di John Lennon e la ben nota immagine del ragazzo contro il carro armato in piazza Tienanmen ripreso da Jeff Widener.

TRA FUMETTO E FOTOGRAFIA

Scorrendo i trenta capitoli del volume – ognuno dei quali dedicato a una singola fotografia – le immagini ritornano alla memoria attraverso la rievocazione degli eventi storici a esse connessi, esposti al lettore in modo accessibile e riassuntivo. Un esperimento da consigliare soprattutto ai piccoli lettori curiosi di conoscere le tappe politiche più importanti del cammino dell’uomo moderno.
Invitandovi a sfogliare il libro – da pochi giorni sugli scaffali per BeccoGiallo – pubblichiamo di seguito Il monaco che brucia, la storia della fotografia scattata da Malcolm Browne l’11 giugno del 1963. Una immagine che ancora oggi, a 57 anni di distanza, non smette di rimanere uno dei simboli di lotta e resistenza più potenti, contro ogni forma di repressione.

Una storia tratta da "Foto Straordinarie" di Elleni (BeccoGiallo, Padova 2020)
Una storia tratta da “Foto Straordinarie” di Elleni (BeccoGiallo, Padova 2020)

Alex Urso

Elleni – Foto Straordinarie. La storia delle 30 fotografie che hanno cambiato il mondo
BeccoGiallo, Padova 2020
Pagg. 140, € 18
ISBN 9788833140599
www.beccogiallo.it

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Alex Urso
Artista e curatore. Diplomato in Pittura (Accademia di Belle Arti di Brera). Laureato in Lettere Moderne (Università di Macerata, Università di Bologna). Corsi di perfezionamento in Arts and Heritage Management (Università Bocconi) e Arts and Culture Strategy (Università della Pennsylvania). Tra le istituzioni con cui ha collaborato in questi anni: Zacheta - National Gallery of Art di Varsavia, Istituto Italiano di Cultura di Varsavia, Padiglione Polacco - 16. Mostra Internazionale di Architettura Biennale di Venezia, Fondazione Benetton (catalogo “Imagus Mundi”), Adam Mickiewicz Institute. Nel 2017 è stato curatore della “Biennale de La Biche”. Dal 2014 scrive di arte per Artribune. Sempre per Artribune cura “Fantagraphic”, la rubrica di fumetti del sito. Suoi articoli e testi critici sono apparsi su cataloghi e testate di settore nazionali e internazionali.