Gli articoli di Artribune più letti del 2019: classifica degli argomenti più coinvolgenti

Quali sono stati gli argomenti che hanno appassionato i lettori di Artribune nel 2019? Ve lo diciamo qui, con una classifica dei post più cliccati…

Banksy Venice, courtesy photo Lapo Simeoni
Banksy Venice, courtesy photo Lapo Simeoni

Se vi aspettate di leggere di The Comedian, la famosa “banana” di Maurizio Cattelan siete fuori strada (forse perché arrivata alla fine dell’anno e ancora non in grado di accumulare sufficienti visualizzazioni). Un piccolo borgo in Toscana, un prodotto editoriale inedito, il commiato all’amata Marisa Merz, la Biennale di Venezia 2019 e Banksy, naturalmente, sono le storie raccontate da Artribune che maggiormente hanno interessato i lettori nell’anno che si è appena concluso. Ecco a voi la classifica dei 10 articoli più cliccati.

1-GLI ALBUM DELLE FIGURINE

Artonauti - Il Novecento (WizArt, Milano 2019)
Artonauti – Il Novecento (WizArt, Milano 2019)

L’articolo più letto del 2019 è a firma di Helga Marsala e racconta l’esperienza di Artonauti. Le figurine dell’arte, l’ormai arcinoto prodotto editoriale uscito lo scorso 15 marzo, che racconta la storia dell’arte attraverso le figurine: un progetto pensato per i bambini, ma anche per i loro genitori, solleticando dolci ricordi di infanzia. La narrazione parte dalla preistoria, con i graffiti nelle grotte di Lascaux, per proseguire con l’incanto dell’Egitto, il trionfo della statuaria greca, l’Impero Romano, poi il Medioevo, procedendo tra Rinascimento, Barocco, Neoclassicismo, Impressionismo, Espressionismo e le Avanguardie del Novecento: da Giotto a Michelangelo, da Leonardo a Caravaggio, da Botticelli a van Gogh, in una galleria sintetica tutta da spulciare e completare.

2- LO SCOOP SU BANKSY A VENEZIA

Banksy Venice, courtesy photo Lapo Simeoni
Banksy Venice, courtesy photo Lapo Simeoni

Medaglia d’argento allo scoop da Artribune (l’articolo è a firma di Lapo Simeoni) che ha individuato, battendo tutta la stampa internazionale sul tempo, l’opera realizzata da Banksy in Laguna nei giorni in cui si inaugurava la Biennale delle Arti Visive di Venezia, rappresentando un bambino nel vento impetuoso di uno sbarco, dotato di giubbetto di salvataggio e con in mano un razzo segnaletico fluorescente nella notte. Un’opera straordinaria dedicata al tema dell’immigrazione.

3 – LA SCOMPARSA DI MARISA MERZ

Marisa Merz - Ph. courtesy La Biennale di Venezia
Marisa Merz – Ph. courtesy La Biennale di Venezia

Il terzo articolo più letto è purtroppo una brutta notizia: la scomparsa di Marisa Merz, morta a Torino lo scorso luglio 2019.  La notizia, data su Artribune da Desirée Maida e che ritrovate qui, ripercorre la storia e la carriera della grande artista, tanto amata dal pubblico e dai nostri lettori.

4 – IL BANDO MIBAC CON LE NUOVE ASSUNZIONI

Alberto Bonisoli
Alberto Bonisoli

Al numero 4 c’è il bando lanciato dall’allora Mibac (siamo ancora in epoca Governo “gialloverde”, con la “T” del Turismo assegnata all’Agricoltura), per l’assunzione di 2.052 figure tra il 2019 e il 2020 al Ministero. Lanciato dall’allora Ministro Alberto Bonisoli e promesso entro luglio 2020, il bando si è poi concretizzato solamente in un procedimento per l’assunzione di 1052 unità non dirigenziali dedicate ad accoglienza e vigilanza. Qui il resoconto di Claudia Giraud.

http://www.beniculturali.it/mibac/export/MiBAC/sito-MiBAC/MenuPrincipale/Concorsi-pubblici/index.html

5 – LA BANCARELLA DI BANKSY A VENEZIA

Banksy a Venezia. Ph. Courtesy Banksy - www.banksy.co.uk
Banksy a Venezia. Ph. Courtesy Banksy – www.banksy.co.uk

Al numero 5, con un articolo di Desirèe Maida, c’è di nuovo lui, il mitologico e amatissimo Banksy, tornato dopo il nostro scoop in Laguna, lo scorso 22 maggio con un video, poi pubblicato sul proprio canale Instagram. Nelle immagini, un artista di strada (lo stesso Banksy?) monta la propria bancarella e installa una serie di quadri in stile “vedutismo veneziano”, che nell’insieme riproducono una grande nave da crociera che incombe sulla Laguna (prefigurando peraltro il disastro dell’incidente di giugno che ha visto una ammiraglia della flotta MSC, collidere con un battello). Qui tutti i dettagli.

6- L’OPERA DI LORENZO QUINN A VENEZIA

L'inaugurazione di Building Bridges di Lorenzo Quinn
L’inaugurazione di Building Bridges di Lorenzo Quinn

Siamo sempre a Venezia: stavolta “sotto accusa” nell’articolo del direttore Massimiliano Tonelli, c’è l’opera Building Bridges di Lorenzo Quinn, le grandi manone sulla Laguna che, abusando della visibilità della Biennale Arte, e creando confusione con le opere realmente selezionate da Rugoff, sono state esposte alle pendici dell’Arsenale. Qui i dettagli.

7– PECCIOLI CAPITALE DELL’ARTE CONTEMPORANEA

David Tremlett, Via di Mezzo, Ghizzano, 2019, ph. Andrea Testi
David Tremlett, Via di Mezzo, Ghizzano, 2019, ph. Andrea Testi

Ha destato la curiosità dei lettori di Artribune il caso della piccola cittadina toscana Peccioli, che nel 2019 ha inaugurato i progetti realizzati nell’ambito del nuovo circuito d’arte contemporanea di Ghizzano, borgo di 350 anime nella quiete della campagna pisana. Tre gli interventi permanenti presentati lo scorso giugno: a firmarli sono Alicja Kwade, David Tremlett e Patrick Tuttofuoco. Qui l’articolo di Valentina Silvestrini.

8- IL BACKSTAGE DELLA SERIE CULT CHERNOBYL

HBO's Chernobyl vs Reality
HBO’s Chernobyl vs Reality

È stata uno dei prodotti televisivi cult del 2019, la miniserie Chernobyl, targata HBO, a raccontare il disastro nucleare nell’Ucraina sovietica del 1986. Qui, nell’articolo realizzato da Artribune tv, vi mostriamo il montaggio del filmmaker americano Thomas Flight, che mette a confronto immagini dalla serie e riprese di archivio girate sul posto nei giorni della tragedia, offrendo la possibilità di apprezzare il grande lavoro di Craig Mazin, autore e produttore esecutivo della serie, e del suo team.

9- I TOP E FLOP DA VENEZIA

Paolo Baratta. Photo Jacopo Salvi, 2018
Paolo Baratta. Photo Jacopo Salvi, 2018

C’è sempre la Biennale di Venezia a fare da ammiraglia nelle classifiche degli articoli più letti di Artribune: lo stesso era avvenuto anche nel 2017, con l’edizione curata da Christine Macel. Anche nel 2019 i lettori si sono lasciati trasportare con il meglio e il peggio in Laguna. Lo ripercorriamo qui

10- LA QUERELLE DI PALAZZO DEI DIAMANTI A FERRARA

Palazzo dei Diamanti
Palazzo dei Diamanti

Ricorderete tutti la spiacevole querelle che ha aperto l’anno 2019 interessando l’ampliamento di Palazzo dei Diamanti di Ferrara, bloccato nelle ultime ore utili dopo 2 anni di silenzio dall’ex Ministro Bonisoli, e seguita in maniera approfondita da Artribune. Qui la lettissima intervista di Massimiliano Tonelli al Sindaco di Ferrara Tiziano Tagliani. Qui invece per ripercorrere l’intera vicenda.

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.