Non le vedi, ma ci sono. Opere mimetizzate col contesto, da...

Una mostra a L'Aquila. Sì, ma da vedere con gli smartphone. Questo è il progetto che l'ADAM Accademia ha lanciato insieme a "LIcenze poetiche",...

Cento oggetti per cento storie. In una mostra a Milano

Ci sono cento oggetti e ci sono cento storie, ma un solo grande ripiano in diagonale su cui posarli e una grande linea sulla parete su cui leggerle. In un angolo, sulla destra, due vecchi tubi dell'acqua colorati di rosso sostengono l'introduzione alla mostra. Ai suoi piedi, un grande foglio che accompagna nella scoperta…

Lowline: un underground garden per New York

La città di New York, con la sua densità costruita da record, riesce a offrire un nuovo e riuscito esempio di tecnologia al servizio dello spazio pubblico. Il landscape design ha già superato la barriera della verticalità e colonizzato tracciati sopraelevati come quello della High Line. E oggi, grazie a James Ramsey di raad studio e al co-fondatore del progetto Dan Barasch, trova terreno fertile anche nei sotterranei della Grande Mela.

Una rivoluzione chiamata Frank O. Gehry. Al Pompidou di Parigi

La prima retrospettiva europea dedicata a Frank O. Ghery occupa gli spazi del Centre Pompidou di Parigi. Non a caso, in concomitanza con l’inaugurazione della “sua” Fondation Luis Vuitton al Bois de Boulogne. Un evento che ha focalizzato l’attenzione mediatica su un architetto la cui fama viene preceduta soprattutto per lo stupore destato per opere avveniristiche, sopra le righe e audaci.

Emiliano Rinaldi. Una nuova idea di eleganza maschile

Si è inaugurata con il Met Gala a New York la stagione dei grandi eventi, mostre e presentazioni che porterà i divini mondani dal Festival di Cannes fino alla Biennale di Venezia in un vortice di opening, dinner e party. Vedremo sfilare abiti straordinari, look eccentrici e bizzarrie di ogni tipo.

Hotel Santa Chiara. Venezia e i committenti mediocri

Poche idee, chiacchiere, burocrazia, cattiva politica, integralismi, incompetenza. E così a trionfare sono soluzioni mediocri. Eppure, per il caso dell'Hotel Santa Chiara a Venezia, modalità più intelligenti erano dietro l'angolo. Secondo intervento sull’affaire che sta infiammando – come al solito – le pagine culturali dei quotidiani agostani.

Crossing Belmonte: l’utopia multietnica nella provincia calabrese in un workshop. Tutte...

Avviato nel 2016 in un borgo calabro, il workshop Crossing Belmonte è diventato in poco tempo un appuntamento fisso della comunità locale con studenti e immigrati: tutti insieme per costruire un nuovo futuro in un paese altrimenti destinato allo spopolamento. A conclusione dell’esperienza vi mostriamo gli esiti.

Carnet d’architecture. Luca Galofaro

Per la rubrica Carnet d’architecture, questa volta abbiamo invitato Luca Galofaro, architetto, fondatore dei blog The Booklist e The Imagelist. Attraverso parole e collage su cartoline, ci mostra un modo alternativo di progettare. Le cartoline sono una forma di museo del reale, come strumento per tornare a guardare le città e l'architettura come uno spazio fisico determinato.

Biennale di Architettura di Venezia. L’opinione di Valerio Paolo Mosco

Quali sono le debolezze della Biennale Architettura curata da Yvonne Farrell e Shelley McNamara? Quali i vincitori morali? Il punto di vista su “Freespace” di Valerio Paolo Mosco.

Un auditorium nello smartphone. Firmato Beethoven, Mahler e Berliner Philharmoniker. In...

Per testare l'applicazione è disponibile una registrazione gratuita della Sinfonia n. 4 di Beethoven e della Sinfonia n. 1 di Mahler, entrambe dirette da...

Muore a 65 anni a Miami l’architetto Zaha Hadid

Un infarto si porta via uno dei più grandi architetti del mondo

Centro Botín. Pronta a Santander l’opera prima di Renzo Piano in...

Aprirà il 23 giugno, sul lungomare di Santander, il nuovo spazio per l'arte e la cultura finanziato dalla Fundación Botín. Per il debutto annunciata un’ampia retrospettiva sull’artista belga Carsten Höller