AltaRoma e A.I. Re-Action. Gli artigiani del futuro

Durante la kermesse capitolina AltaRoma torna il progetto “A.I. Artisanal Intelligence”, a cura di Clara Tosi Pamphili e Alessio de' Navasques. Per questa edizione, fra sperimentazione e innovazione, si fondono arte e tecnologia al mondo della moda italiana e internazionale. Attraverso il cinema.

Ferragamo il calzolaio. Una grande mostra a Firenze

Inaugura giovedì 18 aprile la grande mostra del Museo Ferragamo di Firenze. Tre curatori per indagare la figura del calzolaio da innumerevoli punti di vista. Partendo dalla fiaba per arrivare all’arte contemporanea, passando per cinema e musica, poesia e scenografia. Abbiamo incontrato Stefania Ricci, direttrice del museo, per strapparle qualche notizia in anteprima.

L’housing sociale: nuovi modi di vivere la periferia. Esempio Milano

Come esito del concorso internazionale promosso da Polaris Investment Italia SGR in nome e per conto del Fondo immobiliare etico “Abitare Sociale 1”, bandito a dicembre del 2010, sono in corso di realizzazione due interventi di housing sociale a Milano. Rappresentano un nuovo modo di vivere la periferia sia in termini di sostenibilità ambientale che di sostenibilità sociale.

BSI Swiss Architectural Award. Intervista a José María Sánchez García

È il vincitore della quarta edizione del BSI Swiss Architectural Award, è spagnolo, ha 39 anni e si è imposto su 27 candidati provenienti da 16 Paesi. È José María Sánchez García, un architetto molto attivo in Spagna, dove nel 2006 ha aperto il suo studio, che ha fatto del rigore geometrico e del rapporto poetico con il paesaggio la sua cifra.

La città come libro di pietra per l’architettura del terzo millennio?...

“La città è un gran libro di pietra su cui è possibile leggerne la storia, e le architetture sono le sue pagine più eloquenti”, scriveva...

Architetti d’Italia. La storia di Renzo Piano

Al via un nuovo ciclo di approfondimenti dedicato da Luigi Prestinenza Puglisi all’architettura nostrana e ai suoi protagonisti. Il primo a finire sotto la lente di ingrandimento è Renzo Piano, escluso per anni dal novero delle menti geniali e oggi idolatrato da addetti ai lavori e pubblico. Complice la capacità dell’architetto genovese di unire forma e concetto. Sfruttando il linguaggio della comunicazione.

La Slovenia compie vent’anni. A tutto design

Il design sloveno fa il suo ingresso in Triennale, a Milano. Ma con passo felpato, per “Silent Revolutions”. Anche così si celebra, fino al 1° aprile, il 20esimo anniversario dell’indipendenza del Paese.

Biennale di Architettura 2018. Un’analisi del padiglione tedesco

A Venezia la Germania è presente con il progetto “Unbuilding Walls”, una delle (inattese) delusioni di questa Biennale. Ne abbiamo discusso con Wolfram Putz, uno dei curatori.

E dopo le colline di Whatami che ci mettiamo a Piazza...

I fiori rossi e le colline dell’installazione Whatami, dello studio romano stARTT, sono divenute il simbolo dell’estate nella piazza del Maxxi, presto – si...

Antipasto di Salone

Ha inaugurato ieri la quarta edizione del Triennale Design Museum a Milano, questa volta griffato Alessi feat. Martì Guixé. E “Artribune”, dopo aver curiosato sabato l'andamento dei lavori, è tornata a vedere l'allestimento (ri)finito. Una scorpacciata di design, in attesa del Salone.

Oracle du Design. A Parigi è in mostra la profezia del...

Il design come buona forma, il design come buona idea, il design come strumento per migliorare la società. Tra le chiavi di lettura che legano il progetto a una visione del mondo, ne mancava una che individuasse nell’arredo la possibilità di funzionare da profetico apripista…

La gloria del fallimento

C’è un italiano, un carattere italico che potrebbe sembrare pericolosamente imparentato con l’autocommiserazione. Ma è ben altra cosa. È una propensione al guizzo, al colpo di coda risoluto che segna tutta la nostra storia. Che è fatta di crisi continue, con qualche sprazzo propositivo.

I PIÙ LETTI