100 milioni di visualizzazioni in 32 ore. Polverizzano ogni precedente record le Blackpink con il loro nuovo clip, guadagnandosi ancora una volta il titolo di regine del Korean pop. Mentre i loro fan fanno sostengono Black Lives Matter e sbeffeggiano Donald Trump con azioni che escono ben fuori dal recinto di Twitter e Tik Tok. È forse venuto il tempo di guardare a questo fenomeno con maggiore attenzione?
Il nuovo appuntamento con Walk of Muses, presenta il ritratto della songwriter statunitense Marissa Nadler e della band The Third Sound.
Il Gran Teatre del Liceu di Barcellona apre la stagione d’opera 2020-21 con un progetto dell’artista Eugenio Ampudia: un concerto per la natura eseguito per un pubblico non di esseri umani, ma composto da 1292 piante.
A due anni dal debutto della Santa Sede alla Biennale di Architettura, le dieci cappelle progettate da altrettanti architetti internazionali nel bosco dell'Isola di San Giorgio tornano visitabili dal 26 giugno. Una riapertura nel segno della musica, con un'inedita colonna sonora
Una poetica animazione in stop-motion con un messaggio ecologista. Il videoclip del singolo che anticipa l'album di Yusuf Islam (divenuto celebre come Cat Stevens), racconta le avventure di due bambini in un mondo sommerso di rifiuti
Perché considerare una limitazione come un’impossibilità, quando potrebbe diventare l’espediente per sperimentare varianti drammaturgiche e architettoniche? Il Sovrintendente del Teatro La Fenice Fortunato Ortombina presenta l’installazione che, dal prossimo 5 luglio, permetterà al teatro veneziano di tornare ad accogliere gli spettatori in piena sicurezza.
Il direttore d’orchestra Ezio Bosso, in questa lunga intervista chiariva la sua posizione sul ruolo della musica oggi, in una delle più grandi emergenze della storia.
Ripercorriamo uno dei concetti cardine dell’opera di John Cage: l’uso del silenzio, importante quanto le note. Ma a pensarci bene, veramente silenzio non è mai. In qualsiasi situazione, persino dentro a una camera anecoica, si può udire qualcosa…
Esiste una strana sottocultura musicale. Strana perché, a differenza del passato, non sembra fondarsi sulla prossimità fisica e in un luogo materiale (una città: Manchester, New York, Londra, Seattle, Chicago…), ma piuttosto sulla pura immaterialità. E su un tipo molto specifico di nostalgia sintetica.
Il documentario in onda su Sky Arte ripercorre la storia di due celebri locali losangelini dove si sono esibiti alcuni fra i musicisti più celebri di sempre.
Questa è una storia misteriosa che ha a che fare con il mondo della musica. Però, più che la storia a essere misteriosa, è misterioso il personaggio. Il mistero vero qui non è tanto quello che è successo – e che forse può anche essere abbastanza chiaro –, ma il mistero del cuore umano e il mistero del cuore di Luigi Tenco.
I concerti si svolgeranno in oltre 300 città italiane in spazi aperti come cortili di case e musei, nei giardini, nelle piazzette, nelle aree archeologiche. Tra ingressi limitati e live in streaming, eccone una selezione

I PIÙ LETTI