Artisti italiani in trasferta. Ludovica Gioscia a Los Angeles in mostra col suo gatto

La seconda personale dell’artista italiana di adozione londinese presso la Baert Gallery di Los Angeles è il frutto della collaborazione con il suo gatto Arturo: l’affetto, la gioia e le fusa entrano a far parte dell’opera

Arturo And The Vertical Sea, questo il titolo della seconda personale dell’artista italiana di adozione londinese Ludovica Gioscia (Roma, 1977) presso la Baert Gallery di Los Angeles, è il frutto di una particolare liaison: quella dell’artista con il suo gatto. “La mostra contiene nuovi lavori realizzati in collaborazione con il mio gatto Arturo”, ci racconta Gioscia. “Il titolo proviene da un sogno in cui Arturo si era moltiplicato e galleggiava felice in un mare intenso e verticale”. I lavori si articolano su tre grandi strutture di legno che si snodano per i due ambienti della galleria e sono, infatti, il prodotto dell’intimità tra l’artista e il suo gatto Arturo, dove l’affetto, la gioia e le fusa entrano a far parte dell’opera. Tutti questi elementi vengono così trasformati da Ludovica Gioscia – da sempre ispirata nel suo lavoro artistico da mondo vegetale e animale – in composizioni di ceramiche devozionali, che richiamano alla mente gli ex-voto, ed elaborati lavori in tessuto come vestaglie, carte da parati dipinte a mano e acquarelli. Ecco le immagini della mostra in corso fino al 20 febbraio 2021…

– Claudia Giraud

https://www.baertgallery.com/exhibitions/10-ludovica-gioscia-arturo-and-the-vertical-sea/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).