Una finestra sul cortile. Keiran Brennan Hinton a Palermo

Galleria Francesco Pantaleone Arte Contemporanea, Palermo – fino al 25 gennaio 2020. La mostra palermitana restituisce il periodo di residenza che l’artista canadese Keiran Brennan Hinton ha trascorso in città, immortalando sulla tela immagini e visioni di una Palermo quasi cinematografica.

Evoca il titolo di un noto film di Alfred Hitchcock, Una finestra sul cortile, la mostra in corso a Palermo alla galleria Francesco Pantaleone Arte Contemporanea. Il protagonista è Keiran Brennan Hinton (Toronto, 1992), artista canadese attivo a New York, che nell’autunno 2019 ha trascorso nel capoluogo siciliano un periodo di residenza, nei suggestivi spazi della Ditta Parlato, nel cuore del centro storico della città.
La mostra, curata da Agata Polizzi, è il frutto di ricerche, scoperte e visioni che hanno contraddistinto il soggiorno palermitano di Keiran Brennan Hinton: della città l’artista ha colto e riproposto su tele di grandi e piccole dimensioni scorci e scenari che ricordano, nell’estetica e nella poetica, la pittura figurativa statunitense della prima metà del Novecento, con tagli prospettici che evocano immagini del mondo del cinema. La personale “finestra sul cortile” di Keiran Brennan Hinton si affaccia così su Palazzo Costantino, su un frequentatissimo bistrot ai Quattro Canti, su scene d’interni che evocano miti e citano capolavori custoditi a Palermo, come il Ritratto di Eleonora d’Aragona di Palazzo Abatellis.

‒ Desirée Maida

Dati correlati
AutoreKeiran Brennan Hinton
Spazio espositivoFRANCESCO PANTALEONE ARTECONTEMPORANEA
IndirizzoVia Vittorio Emanuele 303 (Palazzo Di Napoli - Quattro Canti) 90133 - Palermo - Sicilia
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Desirée Maida
Desirée Maida (Palermo, 1985) ha studiato presso l’Università degli Studi di Palermo, dove nel 2012 ha conseguito la laurea specialistica in Storia dell’Arte. Palermitana doc, appassionata di alchimia e cultura giapponese, approda al mondo dell’arte contemporanea dopo aver condotto studi sulla pittura del Tardo Manierismo meridionale (approfonditi durante un periodo di ricerche presso la Galleria Regionale della Sicilia di Palazzo Abatellis) e sull’architettura medievale siciliana. Ha scritto per testate siciliane e di settore, collaborato con gallerie d’arte e curato mostre di artisti emergenti presso lo Spazio Cannatella di Palermo. Oggi fa parte dello staff di direzione di Artribune e cura per realtà private la comunicazione di progetti artistici e culturali.