Il ritmo del colore. Ian Davenport a Milano

Luca Tommasi Arte Contemporanea, Milano – fino al 31 ottobre 2019. In mostra un grande wall painting e opere su carta realizzate negli ultimi quindici anni dall’artista inglese.

Connotate da fluttuazioni di colore ottenute con una gestualità schematica e ripetuta, le opere di Ian Davenport (Sidcup, 1966) si mostrano dinamiche e paradossali, minimali e nello stesso tempo sensuali. Se, come indicano gli studi di neuroscienze, il gesto pittorico si riproduce nella mente dell’osservatore come azione propria, le opere di Davenport immergono in una sorta di moto perpetuo di cui si è insieme artefici e spettatori. Guardando il grande wall painting realizzato sulla parete centrale della galleria, lo sguardo si muove tra impulsi cromatici luminosi e ricchi di variazioni, dove sembra di percepire il suono dell’impatto del colore gettato che si ripete con un ritmo ipnotico. Il murale è un’evoluzione site specific della serie Splat, realizzata con colore gettato orizzontalmente, di cui è presente in mostra una selezione di carte insieme a esemplari della serie Poured Lines, connotata invece dalla colatura del colore in linee verticali.

Andrea Lacarpia

Evento correlato
Nome eventoIan Davenport - Synesthesia
Vernissage12/09/2019 ore 18,30
Duratadal 12/09/2019 al 31/10/2019
AutoreIan Davenport
CuratoreStefano Castelli
Generiarte contemporanea, personale
Spazio espositivoLUCA TOMMASI
IndirizzoVia Cola Montano, 40 - Milano - Lombardia
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Andrea Lacarpia
Laureato in Pittura all'Accademia di Belle Arti di Brera, si occupa d’arte contemporanea come curatore e critico. Ha curato diverse mostre in spazi pubblici, gallerie private e associazioni. Dalla fine del 2012 dirige Dimora Artica, realtà non profit e progetto curatoriale dedicato alle connessioni tra arte contemporanea e cultura tradizionale. Dal 2015 collabora con Progetto Città Ideale come direttore artistico di Edicola Radetzky, edificio storico rigenerato come spazio espositivo.