Le nuove tendenze dell’arte scandinava. Cold Current a Torino

Galleria Opere Scelte, Torino ‒ fino al 13 ottobre 2018. La galleria torinese ospita la quinta edizione di “Cold Current”, il progetto di condivisione e scambio tra la scena artistica italiana e quella norvegese ideato da Manuel Portioli e Helene Førde e sostenuto dal Comune di Bergen e Billedkunsteres Vederlagsfond.

Il minimalismo della grafite di Kay Arne Kirkebø; la poeticità del quotidiano delle installazioni di Lasse Årikstad; l’impressionismo artigianale di Gabriel Johann Kvendseth; il materialismo tessile di Cato Løland. Cold Current precisa un mondo istintivo cui sono subordinate la sensibilità e la memoria, così che il metodo compositivo sia scevro da una retorica germanizzante e imperiosa e si arricchisca invece di obliosa suggestione, di movimenti tra il fascino delle antiche leggende e le novità delle tendenze dell’arte scandinava. Non si nascondono i riferimenti ferratissimi, né la possente cultura, né il valore espressivo reso con i mezzi più disparati e i luoghi inventivi più schietti; emerge – prendendo in prestito le parole di Gianandrea Gavazzeni dedicate al compositore Sibelius, sottofondo mentale della mostra – “l’orma dei luoghi d’origine, il pensiero arcano del paesaggio, un costume di vita […] e la grave malinconia del nordico: malinconia rattenuta e messa in un giro pacato di parole”. Una mostra che nello spazio di Opere Scelte ne mette in risalto la fortunata riuscita.

Federica Maria Giallombardo

Evento correlato
Nome eventoCold Current - Torino
Vernissage06/09/2018 ore 18,30
Duratadal 06/09/2018 al 27/10/2018
AutoriKay Arne Kirkebø, Lasse Årikstad, Gabriel Johann Kvendseth , Cato Løland
Generiarte contemporanea, collettiva
Spazio espositivoOPERE SCELTE
Indirizzovia Matteo Pescatore 11D, 10124 - Torino - Piemonte
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Federica Maria Giallombardo
Federica Maria Giallombardo nasce nel 1993. Consegue il diploma presso il Liceo Scientifico Tradizionale “A. Avogadro” (2012) e partecipa agli stage presso l’Assessorato alla Cultura della Provincia di Biella (2009-2012). Frequenta la Facoltà di Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Torino, laureandosi nel 2016 con una tesi di ricerca di Filologia Italiana sull’epistolario di Vittorio Alfieri. Partecipa come relatrice alla X edizione della Scuola di Alta Formazione “Cattedra Vittorio Alfieri” nel settembre 2016. Collabora con la Fondazione Centro Studi Alfieriani e con Palazzo Alfieri. È associata alla Biblioteca Medicea Laurenziana di Firenze. Scrive recensioni per la webzine «OUTsiders». In occasione di Artissima 2016, partecipa al progetto “Ekphrasis 21”. Collabora con diversi artisti, tra cui Giuseppe Palmisano, Massimo Brunello e Stefania Fersini, dei quali cura il portfolio e i comunicati stampa.