Le difficoltà dell’arte impegnata. Per-Oskar Leu a Roma

1/9 – Unosunove Arte Contemporanea, Roma ‒ fino al 3 febbraio 2018. Un allestimento scenografico, quasi una piazza imbandierata per una manifestazione, è funzionale alla concettualità di questa mostra “impegnata”.

Mostra manifesto sulla necessità dell’impegno anche per gli artisti, consapevoli che si può anche uscire sconfitti. A uno di questi rende omaggio Per-Oskar Leu (Oslo, 1980): l’accostamento fra le opere di Gustave Courbet (sulle riproduzioni delle copertine del catalogo storico della rivista Mieux Vivre) e le raffinate cravatte Charvet, la cui boutique si trova in place Vendôme, rimanda all’insurrezione comunarda del 1870 (cui prese parte anche Courbet) e al suo soccombere a fronte della reazione della borghesia moderata.
Con sottile intelligenza, Leu indaga le ipocrisie del capitalismo travestito da liberalismo, dove quella cravatta, appesa come una sorta di coccarda, è in realtà il cappio vessatorio del potere borghese del denaro sul potere dell’idea, responsabile di quei conflitti sociali che, come suggerisce il titolo della mostra, può sfociare in ben più gravi conflitti armati, sollevati in nome di un’idea. Destinata però a cadere.

Niccolò Lucarelli

Evento correlato
Nome eventoPer-Oskar Leu - Before the War
Vernissage06/12/2017 ore 19
Duratadal 06/12/2017 al 03/02/2018
AutorePer-Oskar Leu
Generiarte contemporanea, personale
Spazio espositivo1/9 - UNOSUNOVE ARTE CONTEMPORANEA
IndirizzoVia Degli Specchi 20 - Roma - Lazio
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Niccolò Lucarelli
Laureato in Studi Internazionali, è curatore, critico d’arte, di teatro e di jazz, e saggista di storia militare. Scrive su varie riviste di settore, cercando di fissare sulla pagina quella bellezza che, a ben guardare, ancora esiste nel mondo.