Torna la Milano ArtWeek 2020: un’edizione speciale per l’arte contemporanea che riparte

Guida alla settimana dell’arte che dal 7 al 13 settembre riporta in città mostre e iniziative online e in presenza

Non è bastata una pandemia per far cancellare la quarta edizione della Milano ArtWeek 2020. La settimana che ogni primavera sposta i riflettori sull’arte contemporanea, e che solitamente si tiene intorno alla fiera miart – quest’anno in versione digitale -, si aprirà il 7 settembre, sotto la direzione dell’assessorato alla Cultura del Comune di Milano. “Anche quest’anno abbiamo voluto mantenere questo importante appuntamento con l’arte contemporanea per dare il segno della vitalità delle istituzioni e delle gallerie”, ha dichiarato l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno. Fondazioni, privati e istituzioni si sono ritrovati ancora una volta insieme per scrivere un fitto calendario di iniziative in presenza e in streaming, con una novità: un gruppo di importanti gallerie d’arte contemporanea milanesi apriranno nel pomeriggio di mercoledì 9 i loro spazi per una maratona di eventi speciali. Seguono le fondazioni e i musi privati: Fondazione Prada, Pirelli Hangar Bicocca, La Triennale, Gallerie d’Italia, Fondazione Stelline, Museo Diocesano, Casa Testori che aprono al pubblico le collezioni ed esposizioni temporanee. Ecco l’intero programma.

Giulia Giaume

1. LE FONDAZIONI BIG

La mostra di Liu Ye alla Fondazione Prada

Fondazione Prada, Gallerie d’Italia, Fondazione Stelline, Museo Diocesano eCasa Testori apriranno al pubblico le proprie collezioni ed esposizioni temporanee. Fondazione Prada terrà aperta la “Porcelain Room”, dedicata alle preziose ceramiche cinesi, e la personale dell’artista Liu Ye “Storytelling”, entrambe fino a gennaio 2021. Le Gallerie d’Italia, polo museale di Intesa Sanpaolo, esporranno la collezione permanente, mentre la Fondazione Stelline riaprirà la mostra fotografica “Ganga ma” di Giulio de Sturco. Al Museo Diocesano sarà possibile visitare unicamente le due esposizioni temporanee fino al 14 settembre: “Gauguin, Matisse, Chagalle. La passione nell’arte francese dei Musei Vaticani” e la personale della fotografa Inge Morath, la prima donna ammessa nella leggendaria agenzia fotografica Magnum. L’associazione culturale di Casa Testori, infine, metterà a disposizione del pubblico le mostre già aperte, “Sit Down to Have an Idea” di Andrea Bianconi, dedicata alle ispirazioni nate dalla sua poltrona d’artista, “Marina Abramovic. Estasi 2019”, in cui sono proposti i tre video della serie “The Kitchen” dedicati a Santa Teresa d’Avila, e “Pocket Pair 2018”, una rassegna di Marta Cereda sulla vocazione sperimentale e laboratoriale dello spazio di Novate Milanese.

2. I MUSEI PRIVATI

Trisha Baga all’Hangar Pirelli

Pirelli Hangar Bicocca, che riaprirà il 10 settembre, permetterà al pubblico di visitare la celebre permanente di Anselm Kiefer “I sette palazzi celesti” e l’esposizione temporanea “The eye, the eye and the ear” dedicata all’artista americana Trisha Baga e alle sue sperimentazioni con video e diverse realtà materiche. Sarà poi possibile visitare Triennale Milano, l’istituzione dedicata a design, architettura e arti sceniche: saranno aperte sia la storica permanente sul Design Italiano sia il programma estivo “Triennale Estate. Un giardino di voci e colori”, che propone il laboratorio “Summer Escapes” fino al 4 settembre e la collaborazione con AriAnteo per la proiezione di film selezionati italiani e stranieri nel Giardino Giancarlo De Carlo.

3. ARTE PUBBLICA A CITYLIFE

ArtLine Maurizio Nannucci

Il Comune di Milano presenta il progetto Artline Milano, inaugurando il 9 settembre presso Citylife. Durante questa edizione saranno inaugurate le opere “New Times for Other Ideas / New Ideas for Other Times”di Maurizio Nannuccie “Beso” di Wilfredo Prieto, due interventi di arte pubblica che si andranno ad aggiungere alle sei già installate all’interno del Parco.

4. LE PERFORMANCE SONORE AL PAC

Performing Pac

Tra le tante le iniziative dal vivo in programma ci sono le performance visive del Padiglione d’Arte Contemporanea di via Palestro all’interno della rassegna “Performing PAC. Made of Sound”.Questo format, dedicato agli studi delle arti visive contemporanee e al loro rapporto con la musica, porta lo spettatore a esplorare queste interazioni con materiali d’archivio, interviste e video.

5. LE MOSTRE AL MUSEO DEL NOVECENTO

Loris Cecchini

Offerta dal main sponsor Banca Generali, tutta la giornata del 12 settembre vedrà l’apertura gratuita del Museo del Novecento a chiunque voglia prenotarsi. Generali non è nuova a questo impegno, che ricorda come “iniziativa di eccellenza, che ha avvicinato migliaia di persone alle collezioni della città”.Il Museo del Novecento, oltre al focus sul pittore astrattista Valentino Vago, ospiterà durante questa settimana l’esposizione dell’opera di Loris Cecchini vincitrice del 17esimo Premio Acacia e l’apertura della personale dedicata a Franco GuerzoniAccudire il frammento”.

6. ALCANTARA A PALAZZO REALE

Out of the Blue Mao Lizi detail

Apre mercoledì 9 settembre nell’Appartamento dei Principi anche “Out of the Blue. Viaggio nella calligrafica attraverso Alcantara”, un viaggio nella tradizione della calligrafia compiuto da sei famosi artisti cinesi contemporanei realizzato apposta per questo spazio espositivo.

7. STUDIO MUSEO FRANCESCO DA MESSINA, CASA DEGLI ARTISTI E CASA BOSCHI DI STEFANO

Giovanna Giachetti

L’8 settembre si conclude la personale dell’artista Maria Cristina Carlini per lasciare lo spazio alla collega Roberta Colombo (dal 10). Sempre dedicato al femminile l’intervento“Casa delle Artiste, degli artisti” del collettivo Gina X, ospitato nella Casa degli Artisti per questa particolare occasione. La Casa Museo Boschi Di Stefano espone fino al 13 una serie di opere grafiche inedite di Ugo La Pietra e il progetto espositivo “Acqua Fuoco Plastica Metalli” di Giovanna Giachetti.

8. MUSEO DELLA SCIENZA E TECNOLOGIA LEONARDO DA VINCI

Roberto Ciaccio

Il Museo della Scienza Leonardo Da Vinci propone invece dall’8 settembre la mostra fotografica “Milano Città Aperta” e una monografica di Roberto Ciaccio, “La voce dei metalli”:l’esposizione mette in luce le grandi opere in metallo dell’artista, la loro fisicità e la corrispondenza materica con gli ambienti del Museo.

9. MILANO ART NIGHT

futurdome

La sera di sabato 12 settembre è dedicata a installazioni ed eventi organizzati dagli spazi non profit e artist run space della città: Mars, Futurdome, Dimora Anticae T-Space offrono al pubblico esperienze video, performative e tradizionali.

10. ONLINE: OUR DARKEST HOUR

Venezia, Michele Alassio

L’ora più buia, quella di una Venezia in lockdown. La straordinaria bellezza di una città deserta, forse per l’ultima volta, si mostra in tutta la sua libertà e drammaticità: questo sarà il tema della mostra fotografica virtuale di Michele Alassio, i cui proventi andranno all’ente benefico CBM Italia.

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Giulia Giaume
Appassionata di cultura in ogni sua forma, è divoratrice di libri, spettacoli teatrali, mostre di arte figurativa e contemporanea. Avvicinatasi al giornalismo culturale con un corso sulla critica teatrale e cinematografica del maestro Daniel Rosenthal, cerca con ogni mezzo di replicare per iscritto la meraviglia che suscita in lei ogni manifestazione del genio umano. Laureata in Lettere, sta scrivendo la tesi di Scienze Storiche sulle aggregazioni sociali nate con le nuove forme abitative del secondo dopoguerra milanese, mentre conclude il master di giornalismo alla scuola Walter Tobagi. Scrive recensioni per Satisfiction e coltiva il suo senso del bello sul blog personale Cinquesensi.