Su Sky Arte: il making of del film dedicato a Leonardo da Vinci

In arrivo sul canale tematico satellitare il “dietro le quinte” della pellicola intitolata a Leonardo da Vinci, interpretato da Luca Argentero.

Inside Leonardo, director Jesus Garces Lambert, Dop Daniele Ciprì. The actor Luca Argentero plays Leonardo Da Vinci Rome, september 2018
Inside Leonardo, director Jesus Garces Lambert, Dop Daniele Ciprì. The actor Luca Argentero plays Leonardo Da Vinci Rome, september 2018

A poche settimane dall’arrivo nelle sale cinematografiche del nuovo film d’arte biografico prodotto da Sky Arte, distribuito da Lucky Red e dedicato a Leonardo da Vinci, Io, Leonardo – Making Of, in onda domenica 22 settembre, guiderà il pubblico dietro le quinte della pellicola. Il documentario offrirà un racconto a più voci, alternando le interviste agli attori e al cast tecnico e immagini girate durante le riprese, con veri e propri estratti dal film. Ricostruzioni storiche, opere d’arte, musiche originali, montaggio, effetti visivi: tante le curiosità da scoprire sul lungometraggio intitolato al genio toscano, cinque secoli dopo la sua morte. Sarà Luca Argentero a vestire i panni dell’artista, affiancato da Angela Fontana nel ruolo di Cecilia Gallerani e da Massimo De Lorenzo che interpreta Ludovico il Moro. La voce narrante è invece di Francesco Pannofino. Diretto da Jesus Garces Lambert, il film conta anche sui contributi di Pietro C. Marani, professore ordinario di Storia dell’Arte Moderna e Museologia al Politecnico di Milano, in veste di consulente scientifico, di Cosetta Lagani alla direzione artistica e degli sceneggiatori Sara Mosetti e Marcello Olivieri.

Il sito di Sky Arte è powered by Artribune, che ne cura contenuti e interfaccia digitale. Scoprite a questo link le novità di palinsesto e le news che arricchiscono il portale del primo canale televisivo culturale italiano in HD…

http://arte.sky.it

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.