“Io, Leonardo”, è il nuovo film di Sky con Luca Argentero che celebra il genio vinciano

Prodotto da Sky con Progetto Immagine, uscirà nelle sale il 26 settembre ed è realizzato in occasione dei 500 anni dalla scomparsa di Leonardo Da Vinci.

Da film “Io, Leonardo”. Uno scatto dal set delle riprese del film “Io, Leonardo” durante la scena di ricostruzione dell’Ultima Cena. Leonardo è interpretato da Luca Argentero
Da film “Io, Leonardo”. Uno scatto dal set delle riprese del film “Io, Leonardo” durante la scena di ricostruzione dell’Ultima Cena. Leonardo è interpretato da Luca Argentero

Le celebrazioni dei 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci hanno creato una ricca programmazione culturale che andrà avanti per tutto il 2019. Vi abbiamo segnalato gli eventi da non perdere in Europa e in Italia, soprattutto nelle grandi città come Torino, Firenze e ovviamente Milano. Oltre agli innumerevoli eventi dedicati al grande maestro rinascimentale, è stato presentato anche un altro appuntamento imperdibile, questa volta al cinema. Si tratta di Io, Leonardo, un film d’arte prodotto da Sky con Progetto Immagine e distribuito da Lucky Red, che racconterà del genio rinascimentale attraverso un filtro inedito.

IO, LEONARDO: I CONTENUTI E IL CASTING

La regia del film è di Jesus Garces Lambert, già regista del documentario di successo Caravaggio – l’anima e il sangue. “IO, LEONARDO” è un affascinante racconto alla scoperta dell’uomo, dell’artista, dello scienziato e dell’inventore che accompagnerà lo spettatore in un’esperienza inedita e coinvolgente nella mente di Leonardo da Vinci, con uno nuovo sguardo molto lontano dagli stereotipi”, raccontano gli organizzatori. Di tutto rilievo è il cast, che vede come protagonista nei panni di Leonardo un sorprendente Luca Argentero, impegnato per la prima volta in un film d’arte biografico. Ci sono anche Angela Fontana nei panni Cecilia Gallerani e Massimo De Lorenzo che interpreta Ludovico il Moro, mentre la voce narrante è di Francesco Pannofino. Di seguito il primo trailer del film.

IO, LEONARDO: I RICONOSCIMENTI

Il film, con la consulenza scientifica di Pietro Marani, professore ordinario di Storia dell’Arte Moderna e Museologia al Politecnico di Milano, è stato insignito di numerosi riconoscimenti: ha ricevuto il Patrocinio del Comitato Nazionale per le Celebrazioni dei 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci e del Comitato Scientifico del Palinsesto Milano Leonardo 500, nonché il Riconoscimento dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale. Ha ottenuto anche i Patrocini del Comune di Firenze e del Comune di Milano. Dopo l’uscita nelle sale cinematografiche, prevista per il 26 settembre 2019, il film sarà trasmesso in onda sui canali Sky.

– Giulia Ronchi

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Giulia Ronchi
Giulia Ronchi è nata a Pesaro nel 1991. È laureata in Scienze dei Beni Culturali all’Università Cattolica di Milano e in Visual Cultures e Pratiche curatoriali presso l’Accademia di Brera. È stata tra i fondatori del gruppo curatoriale OUT44, organizzando mostre e workshop con artisti emergenti del panorama milanese. Ha curato il progetto Dissuasori Mobili, presso il festival di video arte “XXXFuoriFestival” di Pesaro. Ha collaborato con le riviste Exibart e Artslife, recensendo mostre e intervistando personalità di spicco dell’arte. Attualmente collabora con le testate femminili Elle, Elle Decor, Marie Claire e il maschile Esquire scrivendo di arte, cultura, lifestyle, femminismo e storie di donne. Cura la rubrica “Le curatrici donne più influenti nel mondo” per Marie Claire e “Storie d’amore nella storia dell’arte” per Elle.