In palio 10mila euro, ammessi solo pittori. Ultimi giorni per iscriversi al concorso dalla Fondazione Franz Ludwig Catel

Accademie di Belle Arti protagoniste: sono loro a segnalare gli artisti concorrenti, e sono loro di conseguenza – tre loro iscritti – a ricevere il premio. Siamo a Roma, e parliamo del concorso di sola pittura finanziato dalla Fondazione Franz Ludwig Catel e curato da Paola Di Giammaria e Claudio Strinati. Un premio – titolo […]

Accademie di Belle Arti protagoniste: sono loro a segnalare gli artisti concorrenti, e sono loro di conseguenza – tre loro iscritti – a ricevere il premio. Siamo a Roma, e parliamo del concorso di sola pittura finanziato dalla Fondazione Franz Ludwig Catel e curato da Paola Di Giammaria e Claudio Strinati. Un premio – titolo La Pittura a Roma dal Futurismo ai nostri giorni – destinato a tre giovani artisti italiani e stranieri, segnalati proprio dalle Accademie di Belle Arti, in questo caso del Lazio, e dalle fondazioni romane d’arte contemporanea, per incoraggiare una riflessione sulla tradizione pittorica di quel periodo fino alla nascita dei linguaggi contemporanei, alla luce delle nuove tecnologie.
Tutte le opere partecipanti al concorso (per un max di 45 concorrenti) saranno esposte in una mostra che si svolgerà negli spazi dell’EX-GIL (di proprietà della Regione Lazio), per circa 3 settimane (orientativamente dal 25 maggio 2012 al 15 giugno 2012). La Commissione Giudicatrice, formata dal Presidente e da due Membri del CDA della Fondazione Catel, nonché dai due curatori del concorso e dal direttore di Artribune Massimiliano Tonelli, decreterà l’opera vincitrice che rimarrà di proprietà della Fondazione Catel, e riceverà un premio/acquisto di 10mila euro. Mentre al secondo e al terzo classificato andranno, rispettivamente, 3mila e 2mila euro ciascuno. I concorrenti dovranno essere segnalati mediante raccomandata e/o e-mail da inviarsi alla Fondazione Franz Ludwig Catel entro il 28 aprile 2012.

– Claudia Giraud

Fondazione Franz Ludwig Catel
Viale Trastevere, 85 – 00153 Roma
e-mail: [email protected]

CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è responsabile dell'area Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica musicale "Art Music". E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).