Fondazione Torino Musei. Si dimette il Segretario Generale Valsecchi: verso nuove opportunità

In anticipo sulla scadenza del mandato a ottobre, Cristian Valsecchi si dimette dalla carica di Segretario Generale dei musei civici torinesi, ma resta fino a maggio. Motivo? “Nuove opportunità professionali”

Cristian Valsecchi
Cristian Valsecchi

Non c’è pace per la Fondazione Torino Musei. Dopo un fine anno convulso, con l’apertura di una procedura di licenziamento collettivo per 28 lavoratori – ora in parte rientrata per 12 di loro, grazie a un impegno economico della Regione, che metterà a disposizione ulteriori fondi pari a 350 mila euro all’anno per salvare la Biblioteca e la fototeca della Gam – e un inizio anno catastrofico per le percentuali di visitatori drasticamente calate nel 2017, il 2018 sembra proseguire in modo altrettanto tumultuoso. È di oggi, infatti, l’annuncio improvviso delle dimissioni di Cristian Valsecchi, Segretario Generale della Fondazione Torino Musei, che gestisce Gam, Palazzo Madama, Mao e Borgo Medievale, per dedicarsi “a nuove opportunità professionali”. C’è da dire che il suo mandato sarebbe scaduto a ottobre 2018 e le dimissioni saranno operative dal mese di maggio, per cui il Presidente Maurizio Cibrario – da solo un anno a capo dell’ente per andare a sostituire le altrettanto repentine dimissioni di Patrizia Asproni – avrà tutto il tempo di stilare un nuovo bando.

LE REAZIONI

A Cristian Valsecchi va l’apprezzamento della Fondazione Torino Musei e di Artissima S.r.l.”, scrive in una nota Cibrario, “per la qualità del lavoro svolto e il ringraziamento per il suo costante e appassionato impegno”. Immediate le reazioni – congiunte – dei due assessori alla cultura di Comune e Regione: “Apprendiamo oggi delle dimissioni di Cristian Valsecchi, segretario generale della Fondazione Torino Musei, in anticipo sulla scadenza del suo mandato”, dichiarano Francesca Paola Leon e Antonella Parigi. “Lo ringraziamo del lavoro attento e scrupoloso svolto in questi anni a favore della Fondazione Torino Musei e gli auguriamo buon lavoro per la nuova occupazione che lo aspetta. Apprezziamo anche la comunicazione tempestiva che permetterà il passaggio di consegne, sul quale il Presidente e il Consiglio Direttivo prenderanno le opportune determinazioni”. Il segretario generale era stato nominato dal Consiglio di amministrazione nel luglio del 2014.

CHI È CRISTIAN VALSECCHI

Prima di allora, Valsecchi aveva ricoperto l’incarico di direttore generale di Palazzo Grassi, segnando una controtendenza per l’istituzione veneziana, da sempre legata a personaggi stranieri nei ruoli amministrativo-gestionali, che invece puntava sull’allora trentasettenne professionista bergamasco. Tuttora Segretario Generale di AMACI era anche, dal 2015, Amministratore Unico di Artissima s.r.l., mentre, in precedenza, è stato Responsabile Affari Generali della GAMeC di Bergamo (2000-2005), per la quale ha curato la revisione del modello gestionale; project manager del MART di Trento e Rovereto (2006-2011); Socio Amministratore di Factor Desenvolvimento Lda. (2009-2011); Direttore Operativo della GAMeC di Bergamo (2011-2012).

– Claudia Giraud

CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è responsabile dell'area Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica musicale "Art Music". E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).