Apre la stazione di Piazza Municipio nella metro di Napoli. Architettura di Siza e Souto De Mura, video di Michal Rovner, ecco immagini e video

Print pagePDF pageEmail page

Stazione Municipio, Metro dell'Arte, Napoli (foto Diana Gianquitto)

Ariosa, essenziale e asciutta ma non respingente, in dialogo con passato e presente. L’ultima nata in casa Metro dell’Arte, la stazione Municipio, è una vera, ampia e respirante piazza ipogea speculare di quella sovrastante, restituita ai cittadini liberata dai cantieri e con la vista del porto finalmente ritrovata. Una vera Agorà, nel ventre di Partenope, che l’architettura di Alvaro Siza ed Edoardo Souto De Mura, in pura sensibilità postmoderna, fa interloquire con la memoria della storia, integrando i ritrovamenti archeologici della cittadella aragonese di mura difensive nelle vedute spoglie e futuristiche della stazione.

E a popolare questo grembo sotterraneo pregno di identità e di vita, significativamente sottostante il luogo-simbolo del Municipio cittadino, la folla di silhouettes tecnologiche della videoproiezione sul dipinto – dal citazionistico aroma settecentesco – dell’artista israeliana Michal Rovner, in perpetuo transito e seducentemente effimero, proprio come quello della folla dei viaggiatori, con le cui ombre reali quelle inesistenti dell’affresco interagiscono. Tra la meraviglia dei fruitori, come vi mostrano le esclusive immagini catturate da Artribune

– Diana Gianquitto

 

 

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community