Alla Fabbrica del Vapore la fiera Milano Scultura curata da Valerio Dehò

Seconda edizione per l’unico appuntamento che il mercato dell’arte dedica, in Italia, alla scultura. Trenta espositori, tra gallerie e indipendenti, per un progetto espositivo dal taglio curatoriale

Milano Scultura
Milano Scultura

Buona la prima, e quindi avanti con la seconda edizione: dopo l’esordio di un anno fa torna fino a domenica 9 ottobre Milano Scultura, di fatto l’unico momento che il mercato dell’arte riserva in Italia, in via esclusiva, alle arti plastiche. Gli spazi sono quelli dei 1.000 metri quadrati dell’ex locale cisterne, ultima frazione della Fabbrica del Vapore ad essere ristrutturata e rifunzionalizzata, dove prendono posto trenta espositori divisi tra gallerie e artisti indipendenti. A dare unità al progetto Valerio Dehò, già direttore del Kunst Meran/o Arte, che costruisce un percorso omogeneo “esplodendo” l’idea di fiera tradizionale oltre i confini dei classici booth, con le opere presentate senza soluzione di continuità ad occupare lo spazio in modo fluido. Quasi a rispondere in modo anche visuale al concept stesso della fiera, che citando apertamente l’idea di “scultura nel campo allargato” di Rosalind Kraus si apre a più linguaggi, andando oltre i media tradizionali.

L’IRONIA DI ALDO MONDINO
Come ogni fiera che si rispetti Milano Scultura offre proposte riuscite e altre meno. Tra i lavori più apprezzati le ironiche versioni in scala dei carri armati di Risiko in quarzite grigia di Beppe Borella, presentato dalla milanese Ponti X l’Arte, mentre c’è curiosità per i progetti che Alessandra Angelini e la galleria Made4Art conducono nel campo delle stampe tridimensionali, aggiornando il tema della riproducibilità dell’opera. Risultati iperrealisti di incredibile qualità quelli raggiunti da Michele Vitaloni, che ottiene con la pasta di legno gli stessi effetti che avrebbe avuto lavorando con la tassidermia. Il pezzo clou tra i tanti esposti è però forse La mamma di Fontana di Aldo Mondino, pezzo unico del 1992 che vale come variazione sul tema della serie La mamma di Boccioni.

7 – 9 ottobre 2016
Milano Scultura
Fabbrica del Vapore – ex locale cisterne
Milano, via Procaccini 4
www.stepartfair.com

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.