“Attraverso” Langhe, Roero e Monferrato. I territori dell’Unesco in Piemonte uniti, per un festival

Prima edizione del festival che, tra concerti, teatro, cibo e vino, offre un percorso turistico-spettacolare per visitare le terre delle Langhe, Roero e Monferrato, patrimonio Unesco dal 2014

Il paesaggio delle Langhe in Piemonte
Il paesaggio delle Langhe in Piemonte

Larghe distese collinari, antichi borghi e castelli arroccati e un susseguirsi di filari che fanno di Langhe, Roero e Monferrato splendide zone vitivinicole del Piemonte, dove si producono vini di eccellenza e qualità internazionale – quali il Barolo, il Barbaresco, l’Asti Spumante e il Barbera d’Asti.
È in queste zone che si svolgerà la prima edizione di Attraverso (24 agosto-4 settembre), il festival che tra concerti, teatro, cibo e vino, è costruito come un vero e proprio percorso turistico-spettacolare per visitare, narrando con parole e musica, il territorio inserito nella World Heritage List dell’Unesco nel 2014 e quelli limitrofi del Piemonte meridionale.

DALL’ESPERIENZA DI “SALE”, UN FESTIVAL DIFFUSO
La rassegna nasce come un’evoluzione di Sale, il progetto nato nel 2015 nelle zone dell’ovadese e del gaviese, con cui Attraverso condivide gli enti organizzatori (Associazione Culturale Hiroshima Mon Amour e Movimento di Resilienza Italiana, ai quali si aggiungono quest’anno le Produzioni Fuorivia) e la vocazione alla resilienza, intesa come la capacità di resistere e di reinventarsi partendo dalla propria storia. Il tutto con l’obiettivo di far dialogare tra loro i diversi linguaggi della nostra epoca: quello letterario e quello teatrale, quello musicale e quello della cultura materiale del territorio, ma con un raggio d’azione più ampio rispetto a Sale.
Si tratterà, infatti, di un festival itinerante e diffuso in ben diciannove comuni delle province di Cuneo, Alessandria e Asti: un viaggio tra abbazie, piazze, cortili, ricetti e castelli alla riscoperta del territorio in compagnia di arte e musica, tra le note pianistiche di Ezio Bosso nel cortile dell’Agenzia Pollenzo e la performance di 3d visual mapping Attraverso Paesaggi – Musica da vedere, immagini da ascoltare, che caratterizzerà il centro storico di Casale Monferrato, tanto per citare alcuni eventi.

UN TOUR D’ARTE ED ENO-GASTRONOMIA
Un programma, dunque, vario che riflette la ricchezza e la varietà dei territori che lo accolgono, tra bellezze paesaggistiche e prelibatezze eno-gastronomiche. Durante le giornate di spettacolo sarà inoltre possibile partecipare a visite guidate in alcuni dei luoghi che ospitano il Festival come il tour guidato di Alba Sotterranea o la possibilità di scoprire la Torre di Barbaresco e il Castello di Monticello Borgo, gli INFERNOT celati nei sotterranei dell’Eco Museo della Pietra da Cantoni di Cella Monte o, ancora, sarà possibile visitare le mostre allestite all’interno della  Fondazione Bottari Lattes. E, infine, inerpicarsi tra le vigne nel Parco artistico nel Vigneto Orme su La Court per scoprire le tappe dell’acqua, dell’aria e del fuoco, pensate e realizzate da Emanuele Luzzati, fino al grande portale sulle colline firmato da Ugo Nespolo.

www.attraversofestival.it

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.