Mittelfest 2016: il meglio delle arti performative in Friuli Venezia Giulia. Un report dal festival che ha celebrato l’incontro fra culture

Un cartellone ricco di eventi: dai protagonisti della scena musicale e del teatro di narrazione, alla danza contemporanea. Una terra di confine come il Friuli Venezia Giulia riscopre la sua radice mitteleuropea. Ecco un resoconto e tante immagini dal Mittelfest di Cividale del Friuli

SIMONE CRISTICCHI IL SECONDO FIGLIO DI DIO - Vita, morte e miracoli di David Lazzaretti - scritto da Manfredi Rutelli e Simone Cristicchi - con Simone Cristicchi - regia Antonio Calenda Foto Luca A. d'Agostino /Phocus Agency © 2016 

SIMONE CRISTICCHI IL SECONDO FIGLIO DI DIO - Vita, morte e miracoli di David Lazzaretti - scritto da Manfredi Rutelli e Simone Cristicchi - con Simone Cristicchi - regia Antonio Calenda Foto Luca A. d'Agostino /Phocus Agency © 2016 


Si è conclusa domenica 24 Luglio 2016 la venticinquesima edizione del Mittelfest, festival che nasce come punto d’incontro tra i linguaggi dello spettacolo dal vivo, nelle terre di confine, del cuore d’Europa. Ampliatosi anno dopo anno, il festival ha portato nel nord est italiano artisti da tutto il mondo, con 50 appuntamenti in 9 giorni.
E sono davvero tanti spettacoli che il direttore artistico Franco Calabretto ha deciso di realizzare in città quest’anno, regalando una dimensione profondamente creativa e cosmopolita a Cividale del Friuli, cittadina friulana dichiarata Patrimonio dell’Umanità Unesco. Il festival si è riconfermato un appuntamento importante per il Friuli Venezia Giulia, coi suoi ospiti internazionali e una programmazione varia e originale, richiamo ogni anno per molti turisti mitteleuropei.

 FEMININE FLAME - ideazione di Amelia Bucalo Triglia - musiche di Ashram e Maurizio Curcio - produzione Teatro del Fuoco¨ - Foto Luca d'Agostino /Phocus Agency © 2016
FEMININE FLAME – ideazione di Amelia Bucalo Triglia – musiche di Ashram e Maurizio Curcio – produzione Teatro del Fuoco¨ – Foto Luca d’Agostino /Phocus Agency © 2016

UNA PROGRAMMAZIONE DEDICATA ALLA TERRA E AL FUOCO
Hanno preso parte alla manifestazione – per l’edizione 2016 dedicata agli elementi della terra e del fuoco – nomi come Michael Nyman col concerto Music for films, Carlos Santana e Simone Cristicchi, quest’ultimo con un nuovo spettacolo tra canzone e narrazione; per la danza, invece, si sono alternati lo spettacolo conturbante della China National Opera, la produzione acrobatica estrema del Teatro del fuoco, il coreografo turco Azazi col danzatore keniota Anunag’a e il coreografo Janusz Orlik; poi – ancora per il teatro – si sono esibiti gli Agrupación Señor Serrano, Stefano Benni con Pecore nere e Franco Però in Play Strindberg-knock out.
Una sezione parallela è stata dedicata al teatro di figura, con spettacoli di burattini, pupi e il circo di legno, che ha regalato agli spettatori un’atmosfera sognante e antica. Infine gli incontri – nel calendario di quest’anno – con Paolo Mieli e Vittorio Sgarbi.

– Elena Gasparri

http://mittelfest.org

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Elena Gasparri
D’origine friulana, Elena Gasparri studia storia dell’arte contemporanea nella Capitale. In qualità di guida museale e accompagnatrice si è occupata del progetto di didattica museale presso il Centro Diurno Psichiatrico Roma E. In ambito giornalistico inizia dalla critica cinematografica e musicale per alcune testate italiane di nicchia e la rivista canadese Città Magazine, per poi interessarsi analogamente al mondo dell’arte contemporanea: nella molteplicità delle sue declinazioni, predilige un orientamento sperimentale, crossmediale e di contaminazione con ulteriori linguaggi artistici. Parallelamente porta avanti i propri progetti nell’ambito della narrativa e della poesia.