Leonardo DiCaprio Re Mida, anche nell’arte. Tutto venduto, totali raddoppiati e tanti record d’artista nella “sua” asta Christie’s a New York: e alla fondazione benefica vanno oltre 33 milioni di dollari

Bravo Leonardo DiCaprio, che ieri sera è riuscito a portare a casa 33.3 milioni di dollari e il 100% di venduto con l’asta di beneficenza tenutasi da Christie’s New York, a favore della sua fondazione che promuove progetti innovativi rivolti alla conservazione dell’ambiente e della fauna selvatica. Il parterre di offerenti di calibro hollywoodiano ha […]

Il ritratto di DiCaprio di Elizabeth Peyton, aggiudicato per 1 milione di dollari (© Elizabeth Peyton - Christie's)

Bravo Leonardo DiCaprio, che ieri sera è riuscito a portare a casa 33.3 milioni di dollari e il 100% di venduto con l’asta di beneficenza tenutasi da Christie’s New York, a favore della sua fondazione che promuove progetti innovativi rivolti alla conservazione dell’ambiente e della fauna selvatica. Il parterre di offerenti di calibro hollywoodiano ha contribuito a far superare ben 13 record d’artista, e ad alzare la stima massima prevista di $18 milioni per le 33 opere in catalogo, tutte realizzate appositamente per l’asta e donate dagli artisti con il supporto dei loro galleristi.
Il top lot della serata, Marc Grotjahn, con Untitled (Standard Lotus No II, Bird of Paradise, Tiger Mouth Face 4401), se l’è aggiudicato Larry Gagosian contro il magnate russo Vladimir Doronin, ex di Naomi Campbell, a suon di rilanci da $1 milione, fino ad arrivare a $6.5miloni. Tra gli altri top lots un po’ di Asia: The Tiger di Zeng Fanzhi donato da Mr. Pinault, battuto a $5milioni; Barthi Kher, che ha battuto il proprio record con The Skin speaks a language not its own, un elefante di 4,5 metri battuto a $1,7 milioni. Altri record sono stati superati da Robert Longo con il lotto di copertina Untitled (Leo) a $1,5 m, aggiudicato al magnate dell’industria farmaceutica Stewart Rahr; a lui altri due lotti da record, di Rob Pruitt e Elizabeth Peyton, con un ritratto di Leonardo Di Caprio da $1m che molte sue fan vorrebbero!
Anche l’attore/regista “padrone di casa” ha fatto acquisti, come Mononoke di Takashi Murakami per $735mila, mentre il suo collega Toby McGuire si è aggiudicato un Sergej Jensen a $262.500, record per l’artista.

– Martina Gambillara

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Martina Gambillara
Martina Gambillara (Padova, 1984), laureata in Economia e Gestione dell'Arte, si è interessata fin dai primi anni dell'università al rapporto tra arte e mercato, culminato nella tesi Specialistica in cui ha indagato il fenomeno della speculazione nel mercato dell'arte cinese dell'ultimo decennio. Per passione personale si è costantemente dedicata all'osservazione dei risultati d'asta soprattutto del segmento di Arte Contemporanea, estrapolandone i trend e la correlazione con i mercati finanziari. In seguito il suo interesse si è spostato verso i mercati emergenti, da quello cinese scelto per la sua tesi, a quello sud-asiatico e mediorientale. Ha lavorato per gallerie, case d'asta e dal 2011 fa parte dello staff editoriale di Artribune.