Emanuele Becheri giramondo. Dopo Bruxelles, sbarca in Svezia con la personale alla Galleria Elastic di Malmö: qui immagini delle opere e dell’opening…

Dopo l’esperienza della scorsa settimana a Bruxelles con LU MI project negli spazi di DROME magazine in concomitanza con la fiera ArtBrussels, continua il pellegrinaggio dell’artista pratese Emanuele Becheri in terra straniera. Ora è la volta della Galleria Elastic di Malmö, dove ha appena inaugurato la mostra dall’italianissimo titolo Alcuni istanti del mio tempo, che […]

Dopo l’esperienza della scorsa settimana a Bruxelles con LU MI project negli spazi di DROME magazine in concomitanza con la fiera ArtBrussels, continua il pellegrinaggio dell’artista pratese Emanuele Becheri in terra straniera. Ora è la volta della Galleria Elastic di Malmö, dove ha appena inaugurato la mostra dall’italianissimo titolo Alcuni istanti del mio tempo, che resterà aperta fino al 25 maggio.
Attraverso una serie di lavori che vanno dalle Impressioni del 2010 alle P.d.A. del 2013 – visibili anche in Italia al Mart di Rovereto, nella mostra La magnifica ossessione, fino al 6 ottobre prossimo – l’esposizione presenta l’evoluzione del lavoro dell’artista che resta legato a temi quali il tempo e il caso.
Peculiarità che trovano conferma nell’opera MMX, un semplice raccoglitore d’archivio che l’artista lascia per tutta la durata dell’anno – in questo caso il 2010 – aperto all’interno del proprio studio, lasciando che il tempo si “autoarchivi”. Questo e altro nella fotogallery, con immagini dell’opening svedese…

www.elasticgallery.com

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.