Una ricostruzione minuziosa del coraggio e della dedizione che i vigili del fuoco hanno impiegato per salvare uno dei monumenti simbolo d’Europa. Notre-Dame in fiamme è il nuovo film di Jean-Jacques Annaud, dal 28 al 30 marzo nelle sale cinematografiche italiane, mentre dal 15 aprile disponibile su Sky Cinema.

IL ROGO DI NOTRE-DAME DIVENTA UN FILM

Si tratta di un racconto serrato delle 24 ore antecedenti la mattina del 16 aprile 2019, quando le fiamme sulla cattedrale di Notre-Dame hanno smesso di bruciare. Annaud guida un racconto forte e insistente: mostra come l’enorme incendio è stato, più che domato, combattuto. Lo spettatore vive un’esperienza di per sé devastante divisa tra ostacoli da dover gestire, incursioni di curiosi da controllare, una inevitabile corsa contro il tempo.

OMAGGIO AI POMPIERI INTERVENUTI PER DOMARE LE FIAMME A NOTRE-DAME

Notre-Dame in fiamme premia il coraggio di coloro che hanno combattuto tutta la notte e lo fa con uno stile fedele alla realtà, pur non trattandosi di un documentario puro. Sono passati tre anni da quei drammatici momenti e il cinema di Annaud testimonia una vicenda fondamentale degli ultimi tempi che ha lasciato il mondo con il fiato sospeso tra incredulità e shock. Oggi il simbolo dell’arte gotica è salvo, ma con lavori in corso che dovranno o potranno restituirgli presto splendore.

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Margherita Bordino
Classe 1989. Calabrese trapiantata a Roma, prima per il giornalismo d’inchiesta e poi per la settima arte. Vive per scrivere e scrive per vivere, se possibile di cinema o politica. Con la valigia in mano tutto l’anno, quasi sempre in giro per il Belpaese tra festival, rassegne cinematografiche o letterarie. Laureata in Letteratura, musica e spettacolo, e Produzione culturale, giornalismo e multimedialità, è giornalista pubblicista e content creator. Coordina il video magazine di Cinecittà, collabora tra gli altri con le Rivista 8 1/2 e Mediterraneo e dintorni, ed è autrice del programma tv Luce Social Club (Sky Arte).