Difficile non essere d’accordo: il 2020 è stato un anno difficile, e non soltanto per la pandemia. Un anno segnato dalla malattia, dalla morte, dal distanziamento sociale, ma anche dall’ingiustizia, dalla discriminazione, dal terrorismo e dalle tragedie ecologiche. Per questo, l’agenzia canadese Public ha deciso di impiegare il budget normalmente usato per le strenne natalizie, circa duemila dollari, per fare una donazione a due associazioni benefiche, la The Mental Health Coalition e la Black Health Alliance. Per coinvolgere più persone possibili nell’iniziativa, hanno poi diffuso un divertente spot che si intitola Fuck You, 2020! (Vaffanculo, 2020!), invitando non soltanto a donare, ma anche a unirsi in questo grido liberatorio. Tutti insieme, nella speranza che il 2021 sia migliore.

www.publicinc.com/EFF2020

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.