Il percorso espositivo offre infatti la possibilità di entrare nella ricostruzione degli ambienti dove la pittrice visse, per capire, attraverso i suoi scritti, la riproduzione delle opere, gli abiti e gli oggetti, la sua poetica, oltre che il complicato ma fondamentale rapporto con Diego Rivera. La mostra include una spettacolare sezione multimediale con immagini animate e una avvincente cronistoria raccontata attraverso le date che hanno segnato le vicende personali e artistiche della pittrice.

IL 3D PER IMMERGERSI NELLA STORIA

In questo video vi mostriamo un assaggio della VR Experience realizzata appositamente per la mostra da DNART The Movie, società di produzione specializzata nelle nuove tecnologie di comunicazione audiovisiva e multimediale, con all’attivo diverse importanti produzioni sia in ambito artistico sia in ambito cinematografico e televisivo.
Messi di fronte alla realizzazione di un mini-film su Frida Kahlo per questa splendida mostra, nella quale era già tutto presente e rappresentato, abbiamo colto uno spunto che ci ha offerto ciò che cercavamo: interpretare in modo nuovo, o quantomeno con occhi nuovi l’incidente gravissimo occorsole come momento di svolta e di nascita artistica da portare avanti, anche dolorosamente, lungo un percorso di anni, persone, situazioni e luoghi”, spiegano gli autori, “il mini-film è stato realizzato con la tecnica dell’animazione 3D in cui è stata applicata anche la visione stereoscopica attraverso gli occhialini polarizzati, in modo da avvicinare lo spettatore agli elementi chiave del racconto”.

www.mostrafridakahlo.it

Evento correlato
Nome eventoFrida Kahlo - Il Caos Dentro
Vernissage10/10/2020 no
Duratadal 10/10/2020 al 28/03/2021
AutoreFrida Kahlo
CuratoriAlejandra Matiz, Antonio Toribio Arèvaldo Villalba, Milagros Eunice Ancheita Dìaz
Generenew media
Spazio espositivoFABBRICA DEL VAPORE
IndirizzoVia Giulio Cesare Procaccini 4 - Milano - Lombardia
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.