Era il 1972 quando Frank Gehry, che già faceva l’architetto ma non era la star mondiale che conosciamo oggi, fu coinvolto da sua sorella Doreen Gehry Nelson in un esperimento didattico. Obiettivo del progetto, documentato nel film Kid City di recente restaurato dall’Academy Film Archive, era avvicinare i piccoli studenti di alcune scuole di Los Angeles ai temi della progettazione urbana. Sostenuti economicamente dal National Endowment of the Arts, Frank e Doreen misero a punto un programma di insegnamento totalmente nuovo, che inglobava tutte le materie all’interno di un processo di design degli spazi di una città inventata. Il documentario, diretto da Jon Boorstin e disponibile online, ripercorre quell’attività, mostrando i piccoli studenti della Westminster Elementary School di Venice durante le varie fasi della costruzione dell’immaginaria città di Purium, che fu edificata con blocchi di polistirolo, cartone e altri materiali comuni.

Dati correlati
AutoreFrank Gehry
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.