Convivialità e natura. Hannah Lees a Milano

The Workbench, Milano – fino al 29 ottobre 2016. Per la prima personale meneghina, l’artista intitola la sua mostra “The Oldest Thing You Can Hold In Your Hand” e il lungo bancone in legno torna a essere, finalmente, un sostegno integrato per ipostatizzare un rito di scambio conviviale. Celebrando l’eternità e la prosperità dei frutti della terra.

Hannah Lees – The Oldest Thing You Can Hold In Your Hand - exhibition view at The Workbench, Milano 2016
Hannah Lees – The Oldest Thing You Can Hold In Your Hand - exhibition view at The Workbench, Milano 2016

Hannah Lees, artista ventisettenne, inglese, lavora da Workbench integrandosi perfettamente con lo spazio, seguendo un itinerario mimetico e sintetico. Un avvicinamento che l’ha spinta a confrontarsi con due fattori: la ritualità del deperimento e la fissità della rappresentazione, entrambi fusi nel rilascio controllato di un segno, composto da un susseguirsi di passaggi temporali. Le tracce su lino ottenute con le verdure scartate trasforma il tavolo dello spazio espositivo in una tavola imbandita sulla quale farro, pane di grano, vino rosso e bicchieri invitano chiunque a sedersi e a libare, a godere della caducità in tensione con la propria finitezza. Ogni componente vegetale e ogni elemento fisico si trasformano in oggetti transazionali, attivatori di un momento di scambio che accompagna la mostra con impercettibili trasformazioni. Attorno all’imponente tavolata, una selezione di nuovi lavori destrutturano il progetto all’interno di The Oldest Thing You Can Hold In Your Hand, attraverso una continua ricerca di restituzione materica a una sintesi di natura e una serie di materiali frutto del solo progresso umano.

Ginevra Bria

Milano // fino al 29 ottobre 2016
Hannah Lees – The Oldest Thing You Can Hold In Your Hand
a cura di Pietro Di Lecce
THE WORKBENCH
Via Vespri Siciliani 16/4
[email protected]
www.theworkbench.it

MORE INFO:
https://www.artribune.com/dettaglio/evento/55785/hannah-lees-the-oldest-thing-you-can-hold-in-your-hand/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Ginevra Bria
Ginevra Bria è critico d’arte e curatore di Isisuf – Istituto Internazionale di Studi sul Futurismo di Milano. È specializzata in arte contemporanea latinoamericana.