Anche il duo artistico Vedovamazzei parte con gli NFT. E poi in asta

Vedovamazzei si dà alla Crypto Art collaborando con la nuova piattaforma ItaliaNFT. In vendita cinque NFT che partono dalla tecnica del dripping di Pollock

Red shot 01, Vedovamazzei ItaliaNFT
Red shot 01, Vedovamazzei ItaliaNFT

ItaliaNFT – il nuovo marketplace dedicato alla vendita di NFT nel nostro Paese – lancia Red Shot, il primo drop esclusivo concepito e creato da Vedovamazzei. La collezione di cinque NFT è in vendita sui canali ItaliaNFT dal 31 marzo 2022. Un drop NFT è il rilascio di un non-fungible token (gettone non fungibile), prendere parte al drop non appena avviene significa aggiudicarsi un NFT ad un prezzo più basso, prima che il suo valore salga alle stelle. ItaliaNFT – fondata da Achille Minerva consulente di startup e Marco Capria analista tecnico di borsa ed esperto di cryptovalute – vuole inserirsi sul mercato virtuale ma ponendo le caratteristiche del Made in Italy come prioritarie. Opere d’arte, del cinema, della letteratura, della musica, della produzione e del territorio italiano confluiscono in una piattaforma tecnologica che ne cambia le modalità di fruizione. ItaliaNFT pone l’accento non “sui valori del copyright ma sulla trasparenza e la sicurezza della blockchain”. Quali sono i valori e la vision di ItaliaNFT? Proporre “un mondo in cui tutti possono comprare e scambiare arte e valore in maniera equa, paritaria e trasparente”. 

The artists, Vedovamazzei
The artists, Vedovamazzei

LE 5 OPERE DI VEDOVAMAZZEI IN VENDITA SULLA PIATTAFORMA ITALIANFT  

Cinque NFT vengono messi in vendita dal 31 marzo 2022 sulla piattaforma ItaliaNFT che s’inserisce nel solco della tecnologia ma parlando un linguaggio stilistico e tecnico che guarda ad un’arte classica rinnovata grazie alla ricerca. Vedovamazzei, come primi artisti ad essere stati scelti, hanno elaborato con Red Shot una versione di dripping, la tecnica inventata da Jackson Pollock, su monocromo. Il duo di artisti ha prima affrontato il processo manuale di creazione per poi trasformare le “gocce” di colore rosso in formato digitale. Le macchie sono state infatti ritagliate a mano e incollate su cartoncino, poi hanno assunto l’identità di NFT, sfumando “come un getto morbido nella dissolvenza” del mondo virtuale. Stella Scala e Simeone Crispino, in arte Vedovamazzei, sono provocativi e sul pezzo sin dal 1991; “cambiare vision” è la loro missione. 
Le loro opere non si fermano alla standardizzazione, compiacendosi dei risultati raggiunti in precedenza, bensì cercano di cogliere l’attualità, non di adattarsi ad essa ma di rimanere in bilico sulla cresta dell’onda. Tutto ciò senza dimenticare le tracce del passato. Così affermano: restare nel solco della tradizione con queste opere per noi significa cercare di sorprenderci ancora una volta con delle opere-domande sull’arte e sulla relazione che essa intrattiene col nostro essere attraverso il nostro lavoro. Dall’esperienza NFT le opere finiscono per essere la coincidenza tra inizio e fine, intendendo per fine non tanto un terminare, ma uno scopo, una visione che nasce dall’ambivalenza che queste opere vengono a determinare, operando una sintesi tra originarietà e originalità”. Dopo l’edizione limitata d’esordio firmata Vedovamazzei, ItaliaNFT presenterà drop NFT realizzati da altri artisti.  

-Giorgia Basili 

Via della Spiga, 52, 20121 – Milano 
https://italianft.art/pages/about  

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Giorgia Basili
Giorgia Basili (Roma, 1992) è laureata in Scienze dei Beni Culturali con una tesi sulla Satira della Pittura di Salvator Rosa, che si snoda su un triplice interesse: letterario, artistico e iconologico. Si è spe-cializzata in Storia dell'Arte alla Sapienza con una tesi di Critica d'arte sul cinema di Pier Paolo Pasolini, letto attraverso la lente warburghiana della Pathosformel. Collabora con diverse riviste di settore prediligendo tematiche quali l’arte urbana e il teatro, la cultu-ra e l’arte contemporanea nelle sue molteplici sfaccettature e derive mediali. Affascinata dall’innesto del visivo con la letteratura, di tea-tro e mitologia, si dedica alla scrittura di poesie per esprimere la propria sensibilità e il proprio pensiero estetico-critico su ciò che la circonda.