Moda. Una rivoluzione da Fay

Un brand storico come Fay trova il suo spazio anche nel panorama contemporaneo. Merito di un talentuoso direttore creativo.

Fay. Collezione autunno inverno 2019 (dettaglio)
Fay. Collezione autunno inverno 2019 (dettaglio)

L’evoluzione di un brand storico nel contemporaneo non è mai semplice: c’è un passato importante da raccontare e spesso anche un presente di successo. Sembra esserci riuscito il sofisticato designer austriaco ormai naturalizzato milanese Arthur Arbesser, nuovo direttore creativo di Fay.
La storia del brand parte dal celebre giubbotto a quattro ganci, simbolo di quell’abbigliamento outwear che Mr. Fay inventò in America all’inizio degli Anni Sessanta ispirandosi alle divise da lavoro. La piccola casa di moda fu acquisita negli Anni Ottanta dal Gruppo Della Valle, diventando famosa nel mondo per la linea di capi confortevoli, sportivi e hi-tech realizzati con stoffe resistenti e nuove. Da decenni il capospalla Fay dalle linee rigorose, dall’uso di materiali tecnici con grande attenzione ai dettagli, è il simbolo stesso del benessere della classe borghese medio-alta italiana e internazionale.

RIGORE CONTEMPORANEO

Il nuovo direttore creativo sembra ricercare l’anima più essenziale e pura del DNA del brand, ritornare all’idea di capospalla da workwear con cui era nato negli Anni Sessanta. Per la collezione autunno-inverno 2019, Arthur Arbesser ripensa i capi iconici grazie a un uso inedito dei colori e dei materiali, nonché a una visione fresca ed equilibrata. Il navy blue si fa brillante o opaco a seconda dei supporti, il verde, il giallo e il caramello sono intensi e profondi. Le forme hanno un rigore contemporaneo grazie a dettagli e geometrie che ripensano le proporzioni: le tasche ingrandite, i colli ridefiniti, le stampe grafiche. Il guardaroba dell’uomo e della donna si mescolano senza mai confondersi. L’ispirazione è il viaggio, quello che facciamo ogni giorno in motorino per raggiungere il lavoro, gli spostamenti in aereo ma anche il tempo libero in luoghi familiari fino all’esplorazione di territori lontani.

Fay. Collezione autunno inverno 2019
Fay. Collezione autunno inverno 2019

TAGLIENTE E TRENDY

All’idea di comfort nei nostri viaggi quotidiani, i piccoli gesti che riempiono la nostra vita, Arbesser risponde con uno stile discreto, misurato, ma tagliente e trendy. Le donne e gli uomini Fay si muovono con disinvoltura in spazi ibridi: da una stazione della metropolitana a una piazza e a un aeroporto, dove il tempo sembra essersi fermato. Il viaggio non è più come nei testi di Goethe una ricerca di sé, ma una metafora dell’indefinizione spaziale e virtuale in cui viviamo, un mondo globalizzato e nomade in cui le coordinate di spazio e tempo sembrano confondersi e non avere più tanto senso. Il capostipite del brand, il Giaccone 4 Ganci, ispirato dalle uniformi dei pompieri americani, diventa così il passepartout e il capo ideale del viaggiatore contemporaneo.

Alessio de’ Navasques

www.fay.com
www.arthurarbesser.com

Articolo pubblicato su Artribune Magazine #43

Abbonati ad Artribune Magazine
Acquista la tua 
inserzione sul prossimo Artribune

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI