Un viaggio in Olanda sulle tracce di De Stijl. 7 hotel celebrano i 100 anni del movimento

Celebrazioni a tutto tondo in Olanda per il centenario della nascita del movimento De Stijl. Non solo mostre, Mondriaan e compagni ispirano 7 hotel che si rifanno il look per festeggiare la ricorrenza

L'Olanda celebra De Stijl
L’Olanda celebra De Stijl

Un viaggio attraverso l’Olanda alla scoperta del suo movimento artistico più famoso ed iconico, De Stijl, nell’anno della celebrazione del centenario dalla sua nascita. L’Olanda festeggia in grande stile la ricorrenza con mostre ed eventi che coprono l’intero arco dell’anno. Non solo Amsterdam o L’Aia ma tutte le principali città sono coinvolte nei festeggiamenti. Un percorso intitolato Da Mondriaan al Dutch Design, che tocca 14 città tra grandi e piccole collegate in qualche modo a questo movimento artistico. Nato attorno all’omonima rivista, fondata da Theo van Doesburg a Leida nel 1917 per promuoverne la filosofia, il movimento, di cui fecero parte artisti di fama mondiale come Piet Mondriaan, Gerrit Rietveld e Bart van der Leck, invitava alla ricerca di un’arte innovativa e moderna che influenzasse l’intera società. Fusione perfetta tra arte e architettura, design e teoria dell’arte De Stijl è il movimento che più di ogni altro ha segnato il corso della storia dell’arte in Olanda influenzando notevolmente generazioni di creativi e progettisti dentro e fuori i confini nazionali. Nulla è stato lasciato al caso con le celebrazioni che investono ogni aspetto della vita pubblica. Ecco un itinerario attraverso 7 hotel ispirati al movimento.

-Mariacristina Ferraioli

1. HOTEL VAN DER VALK A DRACHTEN

Hotel Vand Der Valke

Drachten è una cittadina nel nord dell’Olanda. Theo van Doesburg, il fondatore del movimento, vi ha soggiornato a lungo lasciando le sue tracce soprattutto nel piccolo quartiere borghese e nella scuola nel centro città. Una delle case del quartiere è stata trasformata in un museo dal nome “Van Doesburg-Rinsema House”. L’hotel si è ispirato nella struttura e nella scelta cromatica a De Stjl riproponendo lo schema di linee verticali e orizzontali alternate ai colori primari.

Hotel Van der Valk
Lavendelheide 4, 9202 PD Drachten, Paesi Bassi
www.hoteldrachten.nl

2. HOTEL DE TABAKSPLANT AD AMERSFOORT

Hotel Tabaksplant

Amersfoort è un luogo fondamentale nella storia del movimento perché è la città in cui Piet Mondriaan è nato e cresciuto. L’hotel “De Tabaksplant” che significa letteralmente “la pianta di tabacco”, è uno degli alloggi selezionati nell’itinerario, visto che Mondriaan stesso ha disegnato una stanza all’interno dell’hotel. Nell’hotel si trovano inoltre alcuni suoi dipinti.

Hotel Tobacco Plant
Coninckstraat 15, 3811 WD Amersfoort, Paesi Bassi
www.hoteldetabaksplant.nl/

3. BILDERBERG EUROPA HOTEL A SCHEVENINGEN

Bilderberg Europa Hotel

Per celebrare i 100 anni del movimento De Stijl, il Bilderberg Europa Hotel ha trasformato la sua facciata in un quadro di Mondriaan, utilizzando per dipingerla i tipici colori del pittore: rosso, blu, giallo, nero e bianco.

Bilderberg Europa Hotel
Zwolsestraat 2, 2587 VJ Den Haag, Paesi Bassi
www.bilderberg.nl/

4. PARK HOTEL DEN HAAG A L’AIA

Park Hotel Den Haag

Il Park Hotel è situato nel pieno centro de l’Aia, vicino alle principali attrazioni della città. L’hotel ha completamente rinnovato gli interni ispirandosi al De Stijl. Negli spazi comuni, inolte, sono esposte alcune riproduzioni di opere di Mondriaan.

Park Hotel
Molenstraat 53, 2513 BJ Den Haag, Paesi Bassi

5. MERCURE TILBURG

Mercure Tillburg

Tilburg è una città molto vivace del punto di vista culturale. Ha diversi musei, la maggior parte dei quali espone opere di Mondriaan e di altri artisti olandesi. Il legame con il movimento viene celebrato nelle stanze dell’hotel tutte liberamente ispirate dall’opera del maestro olandese.

Mercure Tillburg
Heuvelpoort 300, 5038 DT Tilburg, Paesi Bassi
www.mercure-tillburg.nl

6. INNTEL HOTELS ART EINDHOVEN

Inntel Hotels Art Eindhoven

L’influenza del movimento artistico De Stijl sul Dutch Design si percepisce in tutto il paese ma a Eindhoven è particolarmente evidente. L’Inntel Hotels Art nasce all’interno della torre dell’ex fabbrica della Philips costruita nel 1909 dove venivano testate le lampadine. Fusione perfetta tra ingegneria e design, l’hotel dispone di 250 stanze tutte liberamente ispirate alle opere di De Stijl.

Intell Hotels Art
Lichttoren 22, 5611 BJ Eindhoven, Paesi Bassi
www.inntelhotelsarteindhoven.nl

7. KAPELLERPUT HEEZE

Kapellerput Hotel

Kapellerput Hotel è riuscito a integrare le bellezze del paesaggio con il design olandese. Combinazione perfetta tra arte, architettura e design, l’hotel super eco-friendly trae ispirazione del movimento nell’utilizzo dei colori primari e le linee orizzontali e verticali bianche e nere.

Kapellerput Heeze
Somerenseweg 100, 5591 TN Heeze, Paesi Bassi
https://www.kapellerput.nl/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Mariacristina Ferraioli
Mariacristina Ferraioli è giornalista, curatrice e critico d’arte. Dopo la laurea in Lettere Moderne con indirizzo Storia dell’Arte, si è trasferita a Parigi per seguire corsi di letteratura, filosofia e storia dell’arte presso la Sorbonne (Paris I e Paris 3). Ha conseguito il Master in Organizzazione e Comunicazione delle Arti Visive presso l’Accademia di Belle Arti di Brera. Ha vinto la Residenza per Curatori della Dena Foundation for Contemporary Art presso il Centre International d’Accueil et d’Echanges des Récollets di Parigi. Ha lavorato al Centre Pompidou collaborando alla realizzazione della mostra “Traces du Sacré” e ha pubblicato un testo critico sul catalogo della mostra. Ha coordinato l’ufficio Master dell’Accademia di Belle Arti di Brera e ha curato mostre sia in Italia che all’estero. Redattrice di Artribune, collabora stabilmente con Cosmopolitan Italia e Icon Design. Sta conseguendo un dottorato in Comunicazione e mercati: Economia, Marketing e Creatività presso l’Università Iulm di Milano ed è docente a contratto presso diverse istituzioni tra cui l’Accademia di Belle Arti di Brera.