Collezionismo, quanto mi costi!

Alla fine non cambia nulla. Che a raccogliere sia un singolo o una famiglia, un’istituzione o uno Stato, dietro ogni collezione, e ancor di più dietro ogni patrimonio, c’è un’ossessione. Buona o cattiva, chi siamo noi per giudicare?

Stacey Goergen & Amanda Benchley – Artists living with art – Abrams
Stacey Goergen & Amanda Benchley – Artists living with art – Abrams

50 ANNI DI ART COLOGNE
Correva l’anno 1967 e i galleristi Hein Stünke e Rudolf Zwirner fondavano Kunstmarkt Köln. Quella che poi, dal 1984, abbiamo iniziato a chiamare Art Cologne. Mezzo secolo è raccontato in questo volume. Per il futuro, si vedrà.
Art Cologne 1967-2016 – Walther König – www.buchhandlung-walther-koenig.de

Stefan Zweig – La collezione invisibile – Pagine d’Arte
Stefan Zweig – La collezione invisibile – Pagine d’Arte

PROBLEMI SEMPITERNI
Il mercato dell’arte e si suoi derivati”. Espressioni come queste non si trovano su un libro di economia stampato l’altroieri, ma in una novella scritta da Stefan Zweig nel… 1925. È ora di mettere in prospettiva anche i vizi?
Stefan Zweig – La collezione invisibile – Pagine d’Arte – www.paginedarte.ch

Sul buono e sul cattivo uso dei Bronzi di Riace – Donzelli
Sul buono e sul cattivo uso dei Bronzi di Riace – Donzelli

PUNTI DI VISTA
Un patrimonio che va tutelato e valorizzato, o viceversa? Su ciò si litiga da anni, nella maniera sterile e inconcludente che abbiamo in Italia. Vi pareva che non avrebbero tirato per la giacca anche i Bronzi di Riace?
Sul buono e sul cattivo uso dei Bronzi di Riace – Donzelli – www.donzelli.it

Maurizio Fagiolo dell’Arco – Scuola romana e Novecento italiano – Skira
Maurizio Fagiolo dell’Arco – Scuola romana e Novecento italiano – Skira

NON SOLO TOP COLLECTORS
Chi l’ha detto che si debbano per forza comprare Hirst e Richter, magari a Miami? L’Italia è popolata di collezionisti seri e riservati. Come Claudio ed Elena Cerasi, che da 35 anni portano avanti un progetto encomiabile.
Maurizio Fagiolo dell’Arco – Scuola romana e Novecento italiano – Skira – www.skira.net

Federico Giannini – Un patrimonio da riconquistare – Talos
Federico Giannini – Un patrimonio da riconquistare – Talos

BASTA COI VOLONTARI
Giannini su una cosa ha ragione da vendere: sui volontari. Concorrenza sleale, spesso condita da malafede, almeno ai livelli apicali dell’associazionismo. La smettiamo di affidare il nostro patrimonio a precari e non-professionisti?
Federico Giannini – Un patrimonio da riconquistare – Talos – www.talosedizioni.it

Letizia Treves – Passione Barocco – Quodlibet
Letizia Treves – Passione Barocco – Quodlibet

BAROCCO CUM GRANO SALIS
Solo dipinti di figure; artisti solo italiani o francesi attivi in Italia; solo opere del Seicento”. Ecco la Collezione Ducrot. Una raccolta precisa e viva: “Quando ci propongono un dipinto che non ci possiamo permettere, ricorriamo a permute”.
Letizia Treves – Passione Barocco – Quodlibet – www.quodlibet.it

Stacey Goergen & Amanda Benchley – Artists living with art – Abrams
Stacey Goergen & Amanda Benchley – Artists living with art – Abrams

MA TU GUARDA…
Living room con scultura di Beuys, tavolo di Wright, dipinto di Füssli. Siamo a casa di Francesco Clemente. E se volete sapere di quale arte si circondano una trentina di altri artisti, questo è il libro giusto. Sbirciate pure.
Stacey Goergen & Amanda Benchley – Artists living with art – Abrams – www.abramsbooks.com

Andrea G. De Marchi – Collezione Doria Pamphilj – Silvana Editoriale
Andrea G. De Marchi – Collezione Doria Pamphilj – Silvana Editoriale

UN VIZIO DI FAMIGLIA
Da 500 anni contemporanei dell’arte”. Più chiaro di così. Andateci, a Palazzo Doria Pamphilj, a Roma. Per vedere l’Innocenzo X di Velázquez ma anche… l’elenco, dettagliatissimo e vertiginoso, è in questo catalogo generale.
Andrea G. De Marchi – Collezione Doria Pamphilj – Silvana Editoriale – www.silvanaeditoriale.it 

Marco Enrico Giacomelli

Articolo pubblicato su Artribune Magazine #33

Abbonati ad Artribune Magazine
Acquista la tua 
inserzione sul prossimo Artribune

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Giornalista e dottore di ricerca in Estetica, ha studiato filosofia alle Università di Torino, Paris8 e Bologna. Ha collaborato all’"Abécédaire de Michel Foucault" (Mons-Paris 2004) e all’"Abécédaire de Jacques Derrida" (Mons-Paris 2007). Tra le sue pubblicazioni: "Ascendances et filiations foucaldiennes en Italie: l’operaïsme en perspective" (Paris 2004; trad. sp., Buenos Aires 2006; trad. it., Roma 2010), "Another Italian Anomaly? On Embedded Critics" (Trieste 2005), "La Nuovelle École Romaine" (Paris 2006), "Un filosofo tra patafisica e surrealismo. René Daumal dal Grand Jeu all'induismo" (Roma 2011), "Di tutto un pop. Un percorso fra arte e scrittura nell'opera di Mike Kelley" (Milano 2014), "Un regard sur l’art contemporain italien du XXIe siècle" (Paris 2016, con Arianna Testino). In qualità di traduttore, ha pubblicato testi di Augé, Bourriaud, Deleuze, Groys e Revel. Nel 2014 ha curato la mostra (al Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano) e il libro (edito da Marsilio) "Achille Compagnoni. Oltre il K2". Nel 2018 ha curato la X edizione della Via del Sale in dieci paesi dell'Alta Langa e della Val Bormida. Ha tenuto seminari e lezioni in numerose istituzioni e università, fra le quali la Cattolica, lo IULM, l'Università Milano-Bicocca e l'Accademia di Brera di Milano, la Libera Università di Bolzano, l’Alma Mater di Bologna, la LUISS di Roma, lo IUAV e Ca' Foscari di Venezia, l'Accademia Albertina di Torino. Redige (insieme a Massimiliano Tonelli) la sezione dedicata all'arte contemporanea del rapporto annuale "Io sono cultura" prodotto dalla Fondazione Symbola. Insegna Critical Writing alla NABA di Milano. È vicedirettore editoriale di Artribune e direttore responsabile di Artribune Magazine.