Fiere d’arte in Italia. Ecco quelle in programma e confermate tra il 2020 e il 2021

Nonostante il clima di incertezza causato dalla pandemia, in Italia si lavora alla realizzazione delle prossime fiere d’arte, dopo tanti rinvii e titubanze. A partire dalla attesissima art week torinese capitanata da Artissima fino alla prima edizione di Arte in Nuvola a Roma, in programma a maggio 2021

La crisi sanitaria globale continua a mettere in dubbio molti dei principali appuntamenti fieristici internazionali, con continui rinvii che si trasformano nella maggior parte dei casi in annullamenti. Molte sono le fiere d’arte che hanno deciso di rimandare le proprie kermesse al 2021, appoggiandosi però, nell’attesa, a piattaforme digitali adibite all’esposizione e alla vendita di opere. Ne sono un esempio Art Basel, Frieze, miart e FIAC, ma ci sono altre fiere, come Artissima, che nonostante il clima di incertezza stanno continuando a lavorare per realizzare le edizioni “dal vivo”. Abbiamo deciso di mappare la situazione italiana, dandovi qualche anticipazione sulle fiere programmate fino a maggio 2021. Con l’augurio che possano svolgersi davvero e dal vero.

– Desirée Maida

1. ARTISSIMA – TORINO (6 – 8 NOVEMBRE 2020)

Artissima 2019 – ph Irene Fanizza. Mazzoleni

Ad oggi – sebbene in molti prevedano anche qui un inevitabile rinvio – Artissima è l’unica fiera internazionale che in questo travagliato 2020 vedrà la luce, dopo l’annullamento delle “colleghe” Art Basel (in tutte le sue declinazioni, ovvero Hong Kong, Basilea e Miami Beach), Frieze, miart, FIAC per citarne alcune. Se la maggior parte degli eventi annullati hanno comunque scelto spostare l’esposizione e la vendita delle opere su piattaforme digitali, Artissima prosegue spedita verso la preparazione della fiera – con la direzione di Ilaria Bonacossa – che quest’anno si declinerà nelle sezioni Main Section, New Entries, Dialogue/Monologue, Art Spaces & Editions. Inoltre, di recente Artissima ha lanciato XYZ, piattaforma digitale che sarà attiva dal 3 novembre al 9 dicembre 2020, offrendo contenuti multimediali come immagini, video, interviste e podcast. Su XYZ inoltre si terranno le te sezioni curate della fiera, ovvero Present Future, a cura di Ilaria Gianni e Fernanda Brenner, Back to the Future, a cura di Lorenzo Giusti e Mouna Mekouar e Disegni, a cura di Letizia Ragaglia e Bettina Steinbrügge.

Torino // dal 6 all’8 novembre 2020
Artissima
OVAL Lingotto Fiere
via Giacomo Matté Trucco, 70
www.artissima.art 

2. FLASHBACK – TORINO (5 – 8 NOVEMBRE 2020)

Flashback 2020

Altra fiera protagonista della prossima art week torinese è Flashback – tutta l’arte è contemporanea, la cui ottava edizione si intitola Ludens, un omaggio alla libera creatività: “i Ludens sono gli individui pienamente coscienti di poter incidere sul mondo, di poterlo riplasmare attraverso la creatività e il libero gioco, così come fa Daniele Caluri, autore vernacolare, matita del Vernacoliere, dissacrante disegnatore di Don Zauker e Dylan Dog, che firma la copertina a tinte forti di una nuova Flashback mettendoci di fronte a un personaggio senza nome, che sembra appena emerso da un sogno allucinato per interrogarci, provocarci, forse anche prendersi gioco di noi”, si legge in una nota stampa. Il personaggio rappresentato da Caluri si rivolge al pubblico con la frase “non siamo soli”, emblematica e figlia del periodo storico che stiamo attraversando.

Torino // dal 5 all’8 novembre 2020
Flashback – tutta l’arte è contemporanea
Pala Alpitour
www.flashback.to.it

3. ARTVERONA (11 – 13 DICEMBRE 2020)

ArtVerona 2019 -credits SkymindImages

Con la guida del suo nuovo direttore Stefano Raimondi, ArtVerona nel 2020 si reinventa anche con un nuovo team curatoriale e nuove sezioni. Oltre alla Main, saranno presentate le sezioni Introduction e Pages: nella prima, a cura di Giacinto Di Pietrantonio, gallerie storiche introdurranno quelle più giovani; mentre in Pages, a cura di Ginevra Bria, verrà data a una selezione di importanti riviste di settore italiane e straniere la possibilità di presentare la loro storia e i collegamenti con il sistema dell’arte italiano. Altra novità è la sezione Evolution, che presenterà gallerie che lavorano con artisti la cui ricerca è focalizzata sul digitale, per poi passare a Next – riservata alle gallerie che presentano fino a un massimo di tre artisti delle generazioni più recenti –, e Solo – dedicata alle esposizioni monografiche di artisti italiani nati a partire dagli anni Novanta. Ai curatori Mari Chiara Valacchi, Giulia Floris e Saverio Verini sono infine affidati, rispettivamente, i programmi Talks, LAB1 e StandChat. In attesa dell’inaugurazione della fiera, ArtVerona ha lanciato il format Prospettive, ciclo di 4 incontri online concepiti come un “ponte tra digitale e reale” per collezionisti, addetti ai lavori e appassionati. Il primo incontro si è svolto lo scorso 24 settembre e ha visto protagonista Holger Reenberg, Direttore del HEART – Herning Museum of Contemporary Art, in Danimarca; il prossimo è in programma il 10 ottobre con Umberta Gnutti Beretta, Consigliera del Museo Poldi Pezzoli di Milano e della Fondazione Brescia Musei.

Verona // dall’11 al 13 dicembre 2020
ArtVerona
Fiera Verona
www.artverona.it 

4. ARTE FIERA – BOLOGNA (22 – 24 GENNAI0 2021)

Arte Fiera 2020 – ph. Irene Fanizza

Arte Fiera inaugurerà il calendario fieristico del 2021, con la guida (per il terzo anno) del direttore Simone Menegoi. Sono ancora aperte le iscrizioni per partecipare alla prossima edizione della fiera, le gallerie interessate infatti possono candidarsi fino al 14 ottobre. Arte Fiera sarà strutturata in quattro sezioni: Main Section, dedicata al Moderno e all’arte postbellica italiani e al contemporaneo di ricerca; Focus, dedicata ogni anno a un particolare aspetto o corrente dell’arte del Novecento; Pittura XXI, incentrata sulla pittura degli ultimi anni; Fotografia e immagini in movimento, dedicata alla produzione artistica legata al medium fotografico e al video. 

Bologna // dal 22 al 24 gennaio 2021
Arte Fiera
Quartiere Fieristico di Bologna, Padiglioni 15 e 18
www.artefiera.it 

5. MIA PHOTO FAIR – MILANO (25 – 28 MARZO 2021)

Mia Photo Fair 2021

La decima edizione di MIA Photo Fair avrebbe dovuto svolgersi dal 19 al 22 marzo 2020 a The Mall, ma la pandemia ha costretto l’organizzazione a rinviare la rassegna al 2021, per la precisione dal 25 al 28 marzo 2021, nella nuova location di SUPERSTUDIO MAXI in via Moncucco a Milano, terzo spazio (dopo Superstudio Più e Superstudio 13) del brand SUPERSTUDIO, creato negli anni Ottanta da Flavio Lucchini e Gisella Borioli. “Per la sua decima edizione, MIA Photo Fair cambia casa e si trasferisce nel quartiere Famagosta a Milano, a SUPERSTUDIO MAXI, frutto di un avveniristico progetto di riconversione industriale, realizzato dal gruppo Superstudio”, spiega Fabio Castelli, ideatore di MIA Photo Fair.

Milano // dal 25 al 28 marzo 2021
MIA Photo Fair
SUPERSTUDIO MAXI
Via Moncucco
www.miafair.it

6. MIART – MILANO (9 – 11 APRILE 2021)

miart 2019, lo stand di Cardi gallery, ph. Irene Fanizza

Mentre era in corso l’edizione online (tenutasi dall’11 al 13 settembre), miart ha annunciato il nome del suo nuovo direttore artistico per il triennio 2021-2023, Nicola Ricciardi, Direttore Artistico uscente delle OGR – Officine Grandi Riparazioni di Torino, succedendo così ad Alessandro Rabottini, alla guida di miart per quattro anni. Nella stessa occasione, miart ha inoltre annunciato le date della prossima edizione, ovvero la venticinquesima: si terrà dal 9 all’11 aprile 2021. La fiera, che solitamente si tiene ad aprile, in un primo momento ha dovuto rinviare il proprio appuntamento a settembre, per poi annullare definitivamente l’evento e lanciare l’edizione online.

Milano // dal 9 all’11 aprile 2021
miart
www.miart.it

7. ROMA ARTE IN NUVOLA (5 – 9 MAGGIO 2021)

La “Nuvola”, Centro Congressi all’Eur, Roma – progetto Massimiliano Fuksas, ph credit Moreno Maggi

La prima edizione della fiera d’arte moderna e contemporanea ideata e diretta da Alessandro Nicosia avrebbe dovuto aprire le proprie porte al pubblico dal 14 al 17 maggio 2020, nei suggestivi e iconici spazi del centro congressi Nuvola di Massimiliano Fuksas, nel quartiere EUR di Roma. Il debutto di Roma Arte in Nuvola è stato così posticipato dal 5 al 9 maggio 2021: “in considerazione della grave situazione generale, a causa del protrarsi della pandemia, su richiesta di galleristi, curatori e sponsor, si è ritenuto opportuno, unitamente alla Direzione Generale della Nuvola di Fuksas di riposizionare la data di svolgimento dell’iniziativa a maggio 2021 e precisamente dal 5 al 9”, si legge in una nota stampa della fiera. “Tutto questo per poter avvicinare nuovi target di pubblico e per sottolineare l’aspetto multiculturale di Roma e la sua centralità geopolitica in Italia e nel Mediterraneo. Con lo stesso impegno, con la stessa determinazione ripartiamo nei prossimi mesi per ricostruire la prima edizione di ‘Roma Arte in Nuvola’ a maggio 2021, certi del nuovo scenario temporale individuato e con un quadro di certezze e serenità diverse”.

Roma // dal 5 al 9 maggio 2021
Roma Arte in Nuvola
Centro Congressi EUR
https://romaarteinnuvola.eu/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Desirée Maida
Desirée Maida (Palermo, 1985) ha studiato presso l’Università degli Studi di Palermo, dove nel 2012 ha conseguito la laurea specialistica in Storia dell’Arte. Palermitana doc, appassionata di alchimia e cultura giapponese, approda al mondo dell’arte contemporanea dopo aver condotto studi sulla pittura del Tardo Manierismo meridionale (approfonditi durante un periodo di ricerche presso la Galleria Regionale della Sicilia di Palazzo Abatellis) e sull’architettura medievale siciliana. Ha scritto per testate siciliane e di settore, collaborato con gallerie d’arte e curato mostre di artisti emergenti presso lo Spazio Cannatella di Palermo. Oggi fa parte dello staff di direzione di Artribune e cura per realtà private la comunicazione di progetti artistici e culturali.