Libri d’arte appena pubblicati. 6 uscite tra Francesco Vezzoli, Vittorio Corsini, Nerina Toci

Nuovo appuntamento con lo spazio settimanale dedicato alla segnalazione di nuovissime uscite delle case editrici. Tra e-book e libri tradizionali, il comune denominatore è l’arte a 360°

Prosegue la serie di segnalazioni di nuovissime uscite delle case editrici, ovviamente a tema artistico-culturale, che i lettori potranno trovare in libreria o sulle piattaforme web. Dal catalogo della mostra dove Francesco Vezzoli ricostruisce le gesta del grande collezionista e gallerista greco in stile Gagosian che organizzò la prima mostra di Andy Warhol alla monografia sulla trentennale carriera artistica di Vittorio Corsini fino al work in progress fotografico della giovane artista albanese Nerina Toci ambientato in Sicilia, ecco le sei pubblicazioni più interessanti di questa settimana…

-Claudia Giraud

1. LO SGUARDO DI FRANCESCO VEZZOLI SUL GALLERISTA GRECO CHE SCOPRÌ ANDY WARHOL

Tommaso Calabro, Francesco Vezzoli – Casa Iolas. Citofonare Vezzoli. Catalogo della mostra

Francesco Vezzoli è un artista che da sempre si interroga sulle complessità psicologiche di personaggi celebri. Questa volta il suo sguardo si sofferma su Alexander Iolas (1907-1987) – leggendario protagonista del mercato dell’arte del secondo Novecento in stile Gagosian, che introdusse il Surrealismo negli Stati Uniti e organizzò la prima mostra personale di Andy Warhol – e, in particolare, sulla sua dimora di Atene, Casa Iolas, la cui inestimabile collezione d’arte venne saccheggiata e andò in gran parte dispersa. Tutto questo è raccontato nel catalogo della mostra Casa Iolas. Citofonare Vezzoli, presentata alla Galleria d’Arte Tommaso Calabro dal 24 settembre 2020 al 16 gennaio 2021.

Tommaso Calabro, Francesco Vezzoli – Casa Iolas. Citofonare Vezzoli. Catalogo della mostra
Electa, Firenze, 2020
Pagg: 296
EAN: 9788892820661
www.electa.it

 

2. IL TEMA DEL GIOCO – TRA DESIGN, EDUCAZIONE E COOPERAZIONE IN CAMERUN

AA.VV. – Play & Design from Cameroon | 12 prototipi ispirati al tema del gioco

Attraverso le fotografie di Stefano Graziani, il libro presenta i 12 giochi nati dal lavoro degli studenti della LABA – Libre Académie des Beaux-arts Douala, in Camerun, nell’ambito del progetto CAMon! – promosso e coordinato da Associazione Centro Orientamento Educativo – COE e finanziato da AICS – Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo. Il volume è anche corredato dai testi dei docenti del workshop che, attraverso il racconto dell’esperienza e della metodologia seguita, affrontano il tema del gioco da prospettive diverse, mettendo in luce la relazione tra design, educazione e cooperazione.

AA.VV. – Play & Design from Cameroon | 12 prototipi ispirati al tema del gioco
Corraini, Mantova, 2021
Prezzo: € 20
https://corraini.com

 

3. UN VOLUME DI 60 INTERVISTE AD ARTISTI ROMANI DEGLI ULTIMI ANNI

Giuseppe Armogida – Roma Nuda. 60 conversazioni sull’arte (progetto grafico di Giandomenico Carpentieri)

Un volume che condensa in più di 500 pagine oltre 60 interviste ad artisti romani per mappare l’esperienza artistica romana degli ultimi anni, accompagnato da un dvd che raccoglie 60 minuti di suoni e visioni della città.

Giuseppe Armogida – Roma Nuda. 60 conversazioni sull’arte (progetto grafico di Giandomenico Carpentieri)
Miniera, Roma, 2020
Pagg. 510
https://www.minieraroma.it/produzioni

4. VITTORIO CORSINI – 30 ANNI DI VITA NELL’ARTE

Marco Pierini – Vittorio Corsini. Portami con te

Tutto il lavoro di Vittorio Corsini si concentra sul tema dell’abitare come archetipo mentale o come luogo in cui l’individuo si definisce e si realizza. Questa monografia racconta di circa trent’anni della sua carriera artistica, articolata sui principali temi da lui affrontati: casa, cura, paesaggio, natura morta, soglia, voci. A curarla è Marco Pierini, che negli anni ha ripetutamente scritto su Corsini, e qui ripercorre le varie tappe del suo lavoro spaziando dalle opere più intime e private, agli eventi, alle molte opere site-specific accolte in spazi pubblici.

Marco Pierini – Vittorio Corsini. Portami con te
Gli Ori, Pistoia, 2020
Pagg. 288, prezzo: € 49
ISBN: 978-88-7336-795-6
www.gliori.it

5. SOFT POWER – L’ARTE COME STRUMENTO DI PRESSIONE POLITICA

Gaetano Castellini Curiel – Soft Power e l’arte della diplomazia culturale

L’imprenditore ed esperto di relazioni istituzionali Gaetano Castellini Curiel traccia in questo volume il percorso evolutivo della diplomazia culturale nell’ambito delle politiche di Soft Power, ricostruendo come gli Stati abbiano utilizzato lo scambio di idee, informazioni e arte per sviluppare la propria capacità di attrazione su altri membri della comunità internazionale, influenzandone il comportamento senza ricorrere a strumenti diretti di pressione militare o economica. Un esempio? Gli Stati Uniti, quando hanno consapevolmente costruito a fini politici una propria narrazione culturale sul terreno internazionale durante la guerra fredda, utilizzando la musica jazz come strumento di propaganda americana in Unione Sovietica, o quando le opere di Pollock e di altri espressionisti astratti assursero a manifesto globale di libertà e democrazia.

Gaetano Castellini Curiel – Soft Power e l’arte della diplomazia culturale
Editoriale Le Lettere, Firenze, 2021
Prezzo: € 16,50
www.lelettere.it

6. LA GIOVANE ARTISTA ALBANESE NERINA TOCI DEDICA UN LIBRO FOTOGRAFICO ALLA SUA SICILIA

Davide di Maggio – Nerina Toci. Un seme di collina

Nuovo libro fotografico della giovane artista albanese Nerina Toci, originaria di Tirana, che per molti anni ha vissuto in Sicilia, si occupa di fotografia dal 2015 e riserva da sempre, nel suo lavoro, un ruolo centrale alla sua terra di adozione. Curato da Davide di Maggio ed edito da Fondazione Mudima, è un progetto work in progress che comprende una selezione di fotografie realizzate tra il 2017 e il 2020 in Sicilia, tra i versanti asimmetrici dei monti Nebrodi, e che nasce da un ben precisa esigenza di definizione del reale.

Davide di Maggio – Nerina Toci. Un seme di collina
Edizioni: Mudima, Milano, 2020
Pagg. 178, prezzo: € 30
ISBN: 978-88-99925-37-6
www.mudima.net

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).