Libri d’arte appena pubblicati. Ecco 6 uscite tra Ezio Bosso e il gotha dell’architettura

Nuovo appuntamento con lo spazio settimanale dedicato alla segnalazione di nuovissime uscite delle case editrici. Tra e-book e libri tradizionali, il comune denominatore è l’arte a 360°

Prosegue la serie di segnalazioni di nuovissime uscite delle case editrici, ovviamente a tema artistico-culturale, che i lettori potranno trovare in libreria o sulle piattaforme web. Dal libro che racconta la storia dei due architetti Asnagoe Venderche cambiarono il volto di Milano dagli anni ’30 agli anni ’60 del Novecento all’omaggio postumo al compianto musicista e compositore Ezio Bosso, ecco le sei pubblicazioni più interessanti di questa settimana…

– Claudia Giraud

1. UNA RILETTURA DI ASNAGO E VENDER, GLI ARCHITETTI CHE CAMBIARONO IL VOLTO DI MILANO

Isolato tra via Albricci e piazza Velasca, 1939 58_© Delfino Sisto Legnani

L’Ordine degli Architetti della Provincia di Milano e la sua Fondazione propongono la pubblicazione Asnago e Vender a Milanodi Massimo Novati, tra i primi studiosi dei due architetti, esponenti autonomi del Movimento Moderno milanese che cambiarono il volto del capoluogo lombardo dagli anni ’30 agli anni ’60 del Novecento. Il libro, in italiano e in inglese, edito dalla Fondazione dell’Ordine degli Architetti della Provincia di Milano, costituisce il settimo volume della collana editoriale Itinerari di architettura milanese, che dal 2013 traduce in prodotti editoriali inediti i percorsi tematici organizzati da Ordine e Fondazione nel capoluogo lombardo.

Massimo Novati – Asnago e Vender a Milano
Fondazione dell’Ordine degli Architetti di Milano, Milano, 2020
124 pagine, € 18.00
https://www.ordinearchitetti.mi.it/

2. CANTINE FIRMATE DAL GOTHA DELL’ARCHITETTURA INTERNAZIONALE

Cantine nel mondo

Il volume, attraverso una selezione di circa 40 cantine realizzate dal 2000 ai giorni nostri, descrive gli impianti vinicoli che grazie alla loro architettura – firmata da grandi progettisti come Santiago Calatrava, Frank Gehry, Alvaro Siza, Foster+Partners, Mario Botta– raccontano la cultura del vino in modo eccellente.

Luca Molinari e Anja Visini – Cantine nel mondo
Forma Edizioni per l’Arte e l’Architettura, Firenze, 2020
Pagg. 352, € 98.00
ISBN: 978-88-55210-22-5

https://www.formaedizioni.it/

3. IN RICORDO DEL GRANDE EZIO BOSSO

Ezio Bosso

Questo libro, una riedizione aggiornata del volume sul musicista recentemente scomparso uscito nel 2016, è un viaggio nel percorso artistico di Ezio Bosso, nell’approccio e nel pensiero che sta dietro le sue composizioni. Partendo dagli studi classici dell’infanzia fino ai recenti impegni artistici, in mezzo troviamo colonne sonore innovative per film e registi di grido, collaborazioni con grandi performer della danza e del teatro, sinfonie travolgenti, contaminazione tra linguaggi sonori, sperimentazione, ricerca, esibizioni nelle più importanti stagioni concertistiche, album di intensità rara. Il testo racconta anche del periodo mod a Torino, della sua vita londinese, della lotta contro la malattia, la risalita e la rinascita. Un percorso straordinario e coraggioso, quello di Bosso, basato fino all’ultimo giorno sullo scambio reciproco con altri artisti e con il pubblico.     

Salvatore Coccoluto – Ezio Bosso. La musica si fa insieme
Diarkos, Santarcangelo di Romagna (RN), ristampa 2020
Pagg. 224, € 16.00

https://www.diarkos.it

4. 70 PUBBLICITARI ITALIANI RACCONTANO LA LORO VISIONE DEL LOCKDOWN

Pubblicitari e lockdown

È disponibile sulla piattaforma Amazon Kindle Direct Publishing il libro COPYD19 – Creativi in quarantena, che raccoglie 70 racconti scritti durante il lockdown dai creativi dell’Associazione Italiana Copy: tra gli autori Massimo Guastini, Paolo Iabichino, Alfredo Accatino, Marco Faccioe Pasquale Barbella. Il ricavato delle vendite sarà interamente devoluto al Fondo del Dipartimento della Protezione Civile per sostenere le famiglie degli operatori sanitari che hanno perso la vita nella lotta al Coronavirus. “Siamo molto orgogliosi di questo libro, che a breve sarà anche in versione cartacea, perché abbiamo riunito tanti professionisti, dai più giovani a chi ha fatto la storia di questa professione, per dare una visione variegata di uno dei periodi più difficili della storia, non solo del nostro Paese”, dice Eliana Pavoncello, Presidente A.I.Copy. “Abbiamo raccontato il lockdown come nessuno ha mai fatto prima. Settanta copywriter hanno smesso temporaneamente i panni dei cinici pubblicitari per regalarci la loro visione molto umana e molto emozionante di quanto il virus abbia cambiato il modo di rapportarci con il nostro mondo interiore e con il prossimo”.

AA.VV. Associazione Italiana Copywriter – COPYD19: Creativi in quarantena
Formato Kindle
Pagg. 227

https://www.amazon.it/

5. LA STORIA DELLA DISCO MUSIC IN CHIAVE SOCIO-CULTURALE

La storia della Disco Music

A pochi mesi dall’uscita è ora già alla sua prima ristampa. Stiamo parlando de La storia della Disco Musicdi Andrea Angeli Bufalinie Giovanni Savastano, edito da Hoepli. Dalle originarie discothèques di Parigi alle radici afro, R&B, soul e funk, fino alle contaminazioni con l’elettronica, il rock, il jazz e la prima Italo Disco, il saggio di quasi 500 pagine tratta ampiamente anche la realtà sociale, politica e culturale di quegli anni, sia in Italia che nel mondo: la disco come fenomeno di aggregazione tra razze, sessi e ceti, contro pregiudizi, razzismo e omofobia.

Andrea Angeli Bufalini e Giovanni Savastano – La storia della Disco Music
Hoepli, Milano, ristampa 2020
Pagg. 480, € 29.90 

https://www.hoepli.it/

6. LIGABUE MAGAZINE – ARTE E SCIENZA CON IMMAGINI DI STRAORDINARI FOTOGRAFI O REPORTER

Ligabue Magazine

Arte, scienza, scoperte geografiche e storici intrighi internazionali sono gli ingredienti del nuovo numero di Ligabue Magazine, la rivista bilingue semestrale edita dalla Fondazione Giancarlo Ligabue, che da oltre 38 anni approfondisce i diversi ambiti del sapere, grazie ai contributi di importanti studiosi nazionali e internazionali e a un ricchissimo apparato fotografico. In questi giorni, accanto all’uscita della rivista diretta da Alessandro Marzo Magno, con direttore editoriale Alberto Angela – l’edizione numero 76 – la Fondazione presieduta da Inti Ligabue ha anche lanciato il progetto 50×50, aprendo i suoi archivi digitali e mettendo a disposizione degli amanti della cultura i primi cinquanta numeri dell’ormai famoso magazine, che ha visto la luce il 1 ottobre del 1982.

Ligabue Magazine
Fondazione Giancarlo Ligabue, Venezia, 2020
www.fondazioneligabue.it

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).