Donazioni ultramilionarie: ecco come crescono due musei di Melbourne e Tampa 

Due grandi musei di Melbourne e di Tampa hanno ricevuto pacchetti da svariate decine di milioni di dollari per espandere i propri spazi espositivi in nuovi edifici o nuove ali

Rendering of the winning concept design for NGV Contemporary by Angelo Candalepas and Associates, with public green space, facing south Render by Darcstudio

Una primavera di grosse donazioni per i musei, da un capo all’altro del mondo: da una parte la National Gallery of Victoria di Melbourne, in Australia, ha ricevuto 74 milioni di dollari per finanziare il suo nuovo edificio dedicato all’arte contemporanea, mentre il Tampa Museum of Art in Florida ne ha ricevuti 25 milioni per una nuova espansione. Vediamo i loro progetti nel dettaglio.

IL NUOVO EDIFICIO DELLA NATIONAL GALLERY OF VICTORIA

La National Gallery of Victoria di Melbourne ha ricevuto 100 milioni di dollari australiani (74 milioni di dollari americani) per costruire un nuovo edificio per esporre la sua collezione di arte contemporanea. I fondi sono quelli di Lindsay Fox, a capo di un’azienda di trasporti multimiliardaria, e della moglie Paula, già membro del consiglio di fondazione di NGV e promotrice della donazione. Questo finanziamento – il più grande mai fatto a un’istituzione culturale australiana da un donatore vivente – integra i 1,7 miliardi destinati al distretto artistico di Southbank da parte del governo statale di Victoria e i 20 milioni donati dalla Ian Potter Foundation nel 2020. Il nuovo edificio da 4mila metri quadri (inclusa una sala circolare alta 12 metri) sarà progettato dallo studio di architettura australiano Angelo Candelapas and Associates – i cui lavori inizieranno entro la fine dell’anno e dovrebbe concludersi nel 2028 -, e nonostante non vi fossero vincoli alla donazione sarà noto come The Fox: NGV Contemporary. Questo sarà a tutti gli effetti il più grande museo di arte contemporanea dell’intero Paese.

Tampa Museum of Art rendering of Centennial Renovation and Expansion. Image courtesy of Weiss:Manfredi.
Tampa Museum of Art rendering of Centennial Renovation and Expansion. Image courtesy of Weiss:Manfredi.

L’ESPANSIONE DEL TAMPA MUSEUM OF ART IN FLORIDA

Per parte sua, il Tampa Museum of Art in Florida ha ricevuto 25 milioni di dollari per finanziare l’espansione prevista per il centenario del museo – la Centennial Capital Campaign for Renovation and Expansion – caduto nel 2020. Il donatore è Dick Corbett, che gestisce la società di investimento immobiliare Concorde Companies. Un gesto storico: il museo l’ha definita la più grande donazione privata mai fatta a un museo pubblico dello stato. Il progetto andrà quasi a raddoppiare le dimensioni dell’istituto, che sarà completato nel 2024, da circa 6.500 metri quadrati a oltre 11mila, con uno spazio espositivo pressoché triplicato.

– Giulia Giaume

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Giulia Giaume
Amante della cultura in ogni sua forma, è divoratrice di libri, spettacoli, mostre e balletti. Laureata in Lettere Moderne, con una tesi sul Furioso, e in Scienze Storiche, indirizzo di Storia Contemporanea, ha frequentato l'VIII edizione del master di giornalismo Walter Tobagi. Collabora con diverse riviste su temi culturali, diritti civili e tutto ciò che è manifestazione della cultura umana, semplicemente perché non può farne a meno.