Theo van Doesburg al Van Abbemuseum nell’anno di Mondrian e del Dutch Design nei Paesi Bassi

La mostra si apre con una delle opere più importanti di De Stijl nella collezione Van Abbemuseum, ricollegandosi alla retrospettiva che il museo olandese dedicò al co-fondatore del movimento nel 1968.

Nell’anno del centenario della fondazione del movimento artistico olandese chiamato De Stijl da parte di Piet Mondrian e Theo van Doesburg, il Van Abbemuseum dedica una grande mostra proprio a quest’ultimo e alla sua influenza sul design contemporaneo. La rassegna Van Abbe and De Stijl si ricollega idealmente a una pietra miliare del museo olandese – la personale di van Doesburg del 1968, che ne riabilitava la figura, ingiustamente oscurata dal pittore Mondrian – esponendone un lavoro di allora, la ricostruzione della sala da ballo a L’Aubette in Straatsburg del 1928, simbolo della fusione senza soluzione di continuità della pittura con l’architettura. La mostra prosegue, poi, con oggetti di design contemporaneo selezionati dagli studenti del Master per la pratica curatoriale presso la Design Academy di Eindhoven. Ecco le immagini.

-Claudia Giraud

Van Abbe and De Stijl
17 giugno – 31 dicembre
Van Abbemuseum – Bilderdijklaan 10, Eindhoven
https://vanabbemuseum.nl

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).