Con Italo Rota siamo giunti al 15esimo capitolo di quella che si sta configurando come una vera e propria storia dell’architettura contemporanea italiana. Grazie ad altrettanti minisaggi scritti per noi da Luigi Prestinenza Puglisi. Godetevi questo omaggio a un architetto che faceva mal sperare.
Infuria la polemica dopo la scelta del progetto con cui il team composto da CRA-Carlo Ratti Associati, Italo Rota Building Office, F&M Ingegneria, Matteo Gatto & Associati ha vinto il concorso indetto da Invitalia.
Decimo appuntamento con la rubrica di Luigi Prestinenza Puglisi dedicata ai grandi architetti italiani. Stavolta è Vittorio Gregotti a finire sotto una lente di ingrandimento che mette in luce i limiti della sua pratica.
Mentre sui social si accende il dibattito sui riconoscimenti attribuiti dalla giuria internazionale, tra delusioni e sorprese, Artribune ha stilato la lista dei cinque interventi efficaci e dei cinque meno riusciti. Ecco i nostri top&flop dell’appena inaugurata Biennale di Architettura a Venezia
Nuovo capitolo della rubrica di Luigi Prestinenza Puglisi dedicata alle storie degli architetti italiani. Stavolta tocca a Giancarlo De Carlo.
Luigi Prestinenza Puglisi torna ad accendere i riflettori sui protagonisti dell’architettura italiana. Stavolta è Teresa Sapey a salire sul palcoscenico, grazie a un impegno costante nel mettere in campo un fare architettonico attento al corpo e al contenuto.
Formatosi come notaio, Andrea Bartoli è considerato da Luigi Prestinenza Puglisi un architetto a tutti gli effetti. Lo dimostrano i coraggiosi progetti di recupero delle aree abbandonate siciliane.
Nuovo episodio della saga di Luigi Prestinenza Puglisi sull’architettura italiana. Stavolta il protagonista è Francesco Venezia, amante delle proporzioni e della misura, come il suo mentore Le Corbusier.
Dopo Renzo Piano, Massimiliano Fuksas e Stefano Boeri, l’approfondimento condotto da Luigi Prestinenza Puglisi sui grandi nomi dell’architettura italiana vede protagonista Marco Casamonti. Figura controversa ma tenace, destinata a fare ancora parlare di sé.
Appuntamento numero venti con la serie dedicata da Luigi Prestinenza Puglisi agli architetti italiani. Stavolta i riflettori illuminano Gianluca Peluffo, ex membro di 5+1 AA e sostenitore di un’architettura che privilegia il linguaggio, la poesia, rispetto alle logiche della performance a tutti i costi.
La Santa Sede debutta alla Mostra Internazionale di Architettura nel grande bosco dell’isola di San Giorgio Maggiore. Il “padiglione diffuso” curato da Francesco Dal Co si compone di dieci - più una – cappelle, progettate Foster, Souto de Moura, Cellini e Flores&Prats. Tutte le immagini
Che ne sarà dell’Ex Dogana di San Lorenzo, nel cuore di Roma? Storia lunga e complessa, tanti progetti sul tavolo, una conclusione che pare vicina (mentre Milano, sui suoi scali ferroviari, punterà per i prossimi vent'anni di sviluppo). Ma intanto si pensa a una gestione temporanea, offerta a una società che si occupa di grandi mostre...

I PIÙ LETTI