Con Italo Rota siamo giunti al 15esimo capitolo di quella che si sta configurando come una vera e propria storia dell’architettura contemporanea italiana. Grazie ad altrettanti minisaggi scritti per noi da Luigi Prestinenza Puglisi. Godetevi questo omaggio a un architetto che faceva mal sperare.
Mentre sui social si accende il dibattito sui riconoscimenti attribuiti dalla giuria internazionale, tra delusioni e sorprese, Artribune ha stilato la lista dei cinque interventi efficaci e dei cinque meno riusciti. Ecco i nostri top&flop dell’appena inaugurata Biennale di Architettura a Venezia
Decimo appuntamento con la rubrica di Luigi Prestinenza Puglisi dedicata ai grandi architetti italiani. Stavolta è Vittorio Gregotti a finire sotto una lente di ingrandimento che mette in luce i limiti della sua pratica.
Infuria la polemica dopo la scelta del progetto con cui il team composto da CRA-Carlo Ratti Associati, Italo Rota Building Office, F&M Ingegneria, Matteo Gatto & Associati ha vinto il concorso indetto da Invitalia.
Luigi Prestinenza Puglisi torna ad accendere i riflettori sui protagonisti dell’architettura italiana. Stavolta è Teresa Sapey a salire sul palcoscenico, grazie a un impegno costante nel mettere in campo un fare architettonico attento al corpo e al contenuto.
Nuovo capitolo della rubrica di Luigi Prestinenza Puglisi dedicata alle storie degli architetti italiani. Stavolta tocca a Giancarlo De Carlo.
Formatosi come notaio, Andrea Bartoli è considerato da Luigi Prestinenza Puglisi un architetto a tutti gli effetti. Lo dimostrano i coraggiosi progetti di recupero delle aree abbandonate siciliane.
Nuovo episodio della saga di Luigi Prestinenza Puglisi sull’architettura italiana. Stavolta il protagonista è Francesco Venezia, amante delle proporzioni e della misura, come il suo mentore Le Corbusier.
Dopo Renzo Piano, Massimiliano Fuksas e Stefano Boeri, l’approfondimento condotto da Luigi Prestinenza Puglisi sui grandi nomi dell’architettura italiana vede protagonista Marco Casamonti. Figura controversa ma tenace, destinata a fare ancora parlare di sé.
Appuntamento numero venti con la serie dedicata da Luigi Prestinenza Puglisi agli architetti italiani. Stavolta i riflettori illuminano Gianluca Peluffo, ex membro di 5+1 AA e sostenitore di un’architettura che privilegia il linguaggio, la poesia, rispetto alle logiche della performance a tutti i costi.
Che ne sarà dell’Ex Dogana di San Lorenzo, nel cuore di Roma? Storia lunga e complessa, tanti progetti sul tavolo, una conclusione che pare vicina (mentre Milano, sui suoi scali ferroviari, punterà per i prossimi vent'anni di sviluppo). Ma intanto si pensa a una gestione temporanea, offerta a una società che si occupa di grandi mostre...
La Santa Sede debutta alla Mostra Internazionale di Architettura nel grande bosco dell’isola di San Giorgio Maggiore. Il “padiglione diffuso” curato da Francesco Dal Co si compone di dieci - più una – cappelle, progettate Foster, Souto de Moura, Cellini e Flores&Prats. Tutte le immagini

I PIÙ LETTI