A una settimana dall’incendio della cattedrale parigina, prende la parola l’architetto Pietro Carlo Pellegrini, per una riflessione sul tema del restauro dello storico edificio.
Dopo la vicenda di Palazzo dei Diamanti, lo studio romano si è aggiudicato un importante concorso. I risultati sono stati resi noti a qualche settimana di distanza dall’assegnazione dei concorsi per la riqualificazione della prima Zecca d’Italia e per la realizzazione della nuova sede dell’Istat, sempre nella Capitale
Più luce, più spazio, miglioramenti a livello strutturale. Con il progetto di trasformazione di 530 alloggi a Bordeaux, gli studi Lacaton & Vassal architectes, Frédéric Druot Architecture e Christophe Hutin Architecture hanno vinto il Mies van der Rohe Award 2019. La storia del progetto viene raccontata in questo documentario
Galleria Antonia Jannone, Milano – fino al 10 maggio 2019. Rileggere la realtà attraverso l’architettura: una mostra riunisce disegni e bozzetti del duo di architetti romani.
È conosciuto per le sue opere triviali e contraddittorie: ma, sul gotico, l’artista belga ne sa decisamente più di tanti altri. Quale sarà la proposta per la guglia della cattedrale parigina?
Attualmente impegnato nel progetto di recupero del Museo Archeologico Oliveriano di Pesaro e nel riallestimento museografico della sua collezione permanente, lo studio di architettura stARTT è da anni attivo nel mondo della progettazione e della cultura in modo trasversale. In conversazione aperta prende la parola Simone Capra, socio fondatore insieme a Claudio Castaldo e Dario Scaravelli.
Mentre gli occhi del mondo sono ancora pieni delle immagini delle fiamme che divorano il tetto della cattedrale di Notre-Dame, prende il via il dibattito sulle prospettive della ricostruzione dell’edificio. L’opinione di Olimpia Niglio.
Osannato da intere generazioni di architetti, Giuseppe Terragni finisce sotto la lente di Luigi Prestinenza Puglisi, che ne mette in luce i limiti.
Nonostante il momento di forte incertezza politica, Londra pare non fermarsi: nei giorni scorsi è stato approvato il progetto per la Tulip Tower che, con i suoi 305 metri di altezza, diventerebbe la seconda – per un solo metro - struttura più alta dell'Europa Occidentale, dopo lo Shard di Renzo Piano. La decisione finale spetterà però al Sindaco Sadiq Khan.
L’apertura del Museo del Design Italiano diretto da Joseph Grima è stata accompagnata dall’annuncio del prossimo lancio di un concorso internazionale per l’ampliamento ipogeo del Palazzo dell’Arte, progettato da Giovanni Muzio nel 1933
Alla vigilia dell’apertura della retrospettiva “Leonardo Ricci 100 ‒ Scrittura, pittura e architettura. 100 note a margine dell’Anonimo del XX secolo”, abbiamo incontrato i progettisti del giovane studio fiorentino Eutropia Architettura, che hanno curato l’allestimento all’interno dell’Ex-Refettorio di Santa Maria Novella.
Aprirà a maggio con una doppia personale degli artisti Neo Rauch e Rosa Loy: spiegati il progetto e gli obiettivi della nuova Fondazione Coppola.

I PIÙ LETTI